alpadesa
  
Flash news:   Idea Atripalda raccoglie proposte e segnalazioni per migliorare la Città Gestione del personale a Palazzo di città, il gruppo consiliare d’opposizione Noi Atripalda all’attacco. Fabiola Scioscia: “incompetenza e superficialità” Domenico Airoma a capo della procura della Repubblica di Avellino Riapertura scuole in Campania, il Tar ordina: Primaria in classe da domani Stufa a Gpl prende fuoco ad Atripalda, i Vigili del fuoco evitano il peggio Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, la Giunta Spagnuolo fissa gli impegni di spesa per i due progetti di riqualificazione e risanamento idrogeologico ad Atripalda Coronavirus, un nuovo contagiato ad Atripalda Il derby campano con la Cavese è dei lupi Biblioteca comunale ancora chiusa, “Idea Atripalda” incalza l’Amministrazione Spagnuolo Caccia ai contribuenti morosi di Imu, Tari e altre tasse comunali ad Atripalda

Parlamentari irpini, ecco quanto guadagnano

Pubblicato in data: 29/3/2011 alle ore:12:00 • Categoria: Attualità

parlamentoE’ Franco De Luca, deputato Pdl, fedelissimo del ministro Rotondi, il parlamentare irpino più ricco. Il reddito da lui dichiarato raggiunge quota 329mila euro. L’avvocato avellinese in questa tornata soffia il primato a Marco Milanese che è passato dai 400mila euro della precedente dichiarazione ad appena 95.514 euro. Ieri sono stati pubblicati i dati relativi alle dichiarazioni dei redditi 2010 di deputati e senatori: il valore di riferimento è il reddito 2009. Il secondo posto tra gli irpini va al senatore del Pd, Enzo De Luca con un reddito dichiarato di 227.447 euro. Per lui un incremento di quasi 30mila euro. A seguire c’è Giulia Cosenza da poco rientrata nel Pdl dopo una breve esperienza con Futuro e libertà di Gianfranco Fini. L’ex coordinatrice provinciale del partito di Berlusconi si attesta sui 180mila euro, confermando il dato della dichiarazione precedente. Diecimila euro in meno, invece, per il ministro dell’Attuazione del programma Gianfranco Rotondi (172.061 euro): anche per lui il reddito è lievitato di 20mila euro. Lo segue a ruota il senatore Pdl Cosimo Sibilia. Il presidente della Provincia si ferma a 157.541 euro: perde quasi 10mila euro rispetto alla dichiarazione 2009. Come si ricorderà, Sibilia ha rinunciato all’indennità di presidente dell’esecutivo di Palazzo Caracciolo. Arturo Iannaccone, invece, segretario nazionale di Noi Sud, ora nel gruppo di Iniziativa responsabile, ha dichiarato 135.322 euro: anche per lui vale lo stesso discorso fatto per il senatore De Luca e il ministro Rotondi. Il reddito di Iannacone è lievitato di poco più di 20mila euro. Guadagni in crescita anche per Marco Pugliese eletto con il Pdl, ora tra i fondatori di Forza del Sud, il neo nato partito del sottosegretario Gianfranco Micciché. L’ex presidente dell’Avellino calcio è passato dagli 83mila euro del 2009 ai 124.714 euro della dichiarazione 2010. Chiude la graduatoria Francesco Pionati, Alleanza di centro, anch’egli tra i «Responsabili». l’ex vice direttore del Tg1 nonostante l’incremento di 17mila euro passando da 90mila a 107.637 euro si piazza all’ultimo posto nella graduatoria dei parlamentari irpini.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *