alpadesa
  
Flash news:   Farmer Market di Atripalda, ok alla gestione annuale Tamponi drive-in, l’Asl attiva 5 postazioni fisse in Irpinia Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei

Operazione “Slot”, arrestato per errore uno dei quattro finanzieri

Pubblicato in data: 24/6/2011 alle ore:20:56 • Categoria: Cronaca

slot_machineUno dei quattro finanzieri della GdF di Avellino è finito in manette per sbaglio nell’ambito dell’ operazione “Slot” che ha portato all’arresto di 58 persone. E’ quanto è emerso dalla prima giornata di interrogatori. Felice Marciano, difeso dall’avvocato Nello Pizza, è stato ammanettato per errore. Il finanziere è stato così scarcerato nella serata di ieri. Un suo collega, ascoltato ieri dal giudice ha confermato l’estraneità di Marciano ai fatti. Per quanto riguarda invece la sua posizione ha dichiarato che con Della Pia c’era solo uno scambio di informazioni. Ne dava per riceverne altre importanti. Inoltre ha negato di aver ricevuto in cambio denaro o altro tipo di regali. Ascoltati dal gip anche gli altri due finanzieri arrestati, che hanno risposto alle domande spiegando tutti i passaggi per i quali erano stati accusati.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *