alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino

Truffa online, denunciato ventenne di Messina dai Carabinieri di Atripalda

Pubblicato in data: 29/9/2011 alle ore:08:00 • Categoria: Cronaca

truffe-internetDenunciato ventenne messinese per truffa via internet. Il giovane, F.F. classe 1991, è stato identificato dai Carabinieri della stazione di Atripalda dopo la denuncia sporta il giorno 14 ottobre 2010, da un 56enne salernitano che aveva acquistato, sul sito internet ebay.it, un frangivento per abitacolo per l’autovettura Mercedes SLK pagandolo 150 euro con bonifico postale, senza ricevere l’oggetto nè riuscendo a contattare il venditore dopo il pagamento. Subito sono scattate le indagini da parte degli inquirenti per risalire all’identificazione del truffatore, partendo sia dal numero di telefono fornito dal giovane, che corrispondeva ad una donna sarda completamente estranea ai fatti, sia provando a ripercorrere le tracce telematiche lasciate dal bonifico postale postepay effettuato a favore del finto venditore. All’esito delle attività d’indagine, i militari dell’Arma atripaldese hanno così identificato il truffatore che è stato così deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, luogo di commissione del reato, per il reato di truffa commessa via internet.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *