alpadesa
  
Flash news:   Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città Via Melfi ad Atripalda chiude al traffico per un mese a causa di lavori urgenti sulle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” incalza il sindaco sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione

OnePhotoOneDay, Luca Abete dedica la foto del giorno al Terremoto

Pubblicato in data: 4/6/2012 alle ore:10:16 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

luca-abete-terremotoNella giornata di lutto nazionale la mia foto è con le ferite non ancora sanate del terremoto dell’ 80 in Irpinia. Ai nostri cari politici pronti alle parate e alle promesse non son bastati più di 30 anni! Che pena…“, questo il commento di Luca Abete alla foto pubblicata anche sulla sua pagina facebook in occasione della Giornata di Lutto Nazionale per le vittime del terremoto dell’Emilia. Abete, inviato di Striscia la Notizia, dedica la sua “Foto del Giorno” n° 552, nell’ambito del suo progetto fotografico OnePhotoOneDay, al ricordo del Terremoto dell’Irpinia del 1980 ed alla seguente ricostruzione infinita e piena di polemiche, che, dopo 30 anni, non è stata ancora del tutto completata, come dimostrano i ruderi che fanno da sfondo alla sua foto odierna.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *