alpadesa
  
Flash news:   Sono 16.079 i nuovi contagi in Italia. Ad Atripalda i casi totali finora sono 16 Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini

Lunedì la prima campanella per gli alunni delle scuole atripaldesi

Pubblicato in data: 14/9/2013 alle ore:19:30 • Categoria: Attualità

alunni-de-amicisLunedì suonerà la prima campanella per gli alunni delle scuole atripaldesi. Diverse le novità per il nuovo anno scolastico aperto con il cambio della guardia alla guida del Liceo Scientifico De Caprariis. Il dirigente Giovanni Basso è infatti andato in pensione lasciando il posto alla dottoressa Maria Berardino anche lei atripaldese doc. Con l’accorpamento delle dirigenze della scuola media e di quella elementare, il dirigente Elio Parziale quest’anno si occuperà, invece, del neonato Istituto comprensivo cittadino De Amicis-Masi composto da quasi 1.300 giovani studenti. “A tutti auguro un buon lavoro – commenta il delegato alla Cultura Lello Barbarisile competenze e l’esperienza maturata da dirigenti e insegnati saranno fondamentali per dare nuovo entusiasmo alle attività scolastiche e superare ogni tipo di difficoltà che potrà presentarsi nel corso dell’anno“. Intanto sono stati completati i lavori di ripristino della pensilina della scuola di piazza Vittorio Veneto: “Tutte le scuole sono interessate da lavori di manutenzione ordinaria – aggiunge Barbarisi – presto provvederemo anche alla manutenzione straordinaria facendo ricorso ai fondi Pon qualora non riuscissimo a coprire ogni spesa in bilancio, date le ristrettezze economiche“. Nell’ottica della spending review, il Comune ha infatti ridotto da tre a due il numero degli scuolabus raddoppiando però le corse: “Una decisione che ha portato ad un risparmio che ci ha consentito di poter provvedere ad una puntuale manutenzione dei mezzi comunali che così potranno soddisfare le esigenze di tutti gli alunni attraverso più corse compatibili con gli orari di ingresso in aula“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *