alpadesa
  
Flash news:   Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Approvato il Piano di Gestione Forestale per valorizzare il Parco San Gregorio di Atripalda La Confcommercio premia il fiorista atripaldese Raffaele Di Gisi Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda, Protocollo d’intesa per ospitare famiglie e persone indigenti Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Dipendente “infedele” ruba nel supermercato in cui lavora, denunciato dai Carabinieri di Atripalda Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Il Comune mette in vendita in lotti i box artigianali di via San Lorenzo per un importo totale di 410 mila euro. Foto Accese le luminarie per il Natale ad Atripalda e il via al Calendario dell’Avvento. Foto

Chiusura Stadio Valleverde, Moschella (Pdl): “Triste epilogo di una gestione amministrativa che mortifica lo sport atripaldese”

Pubblicato in data: 20/10/2013 alle ore:20:30 • Categoria: Politica, PdlStampa Articolo

stadio-comunale-valleverde-ingressoVenerdì il primo cittadino Paolo Spagnuolo con un’ordinanza ha disposto la chiusura dello stadio Valleverde, a causa delle condizioni di inagibilità ad ospitare eventi sportivi, il tutto alla vigilia della partita di promozione dello Sporting Atripalda e il Nusco; difatti di punto in bianco e a campionato già avviato, le tre squadre locali si sono ritrovate senza una struttura idonea ad ospitare match e allenamenti. Questo atto è il triste epilogo di una stagione amministrativa che volge al termine e che per l’ennesima volta mortifica lo sport atripaldese e quanti nonostante le difficili condizioni della struttura hanno continuato ad allenarsi e a dar lustro al calcio cittadino.

Vincenzo Moschella – Consigliere Comunale PDL

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

5 risposte a “Chiusura Stadio Valleverde, Moschella (Pdl): “Triste epilogo di una gestione amministrativa che mortifica lo sport atripaldese””

  1. carmine ha detto:

    moschella guarda molto molto vicino a te e ti renderai conto che chi ha mortificato lo sport era con te nella tua lista. la logica conseguenza della chiusura parte da lì. quindi abbi la decenza di startene zitto. … altrimenti mettiamo un palco in piazza e diciamo come stanno le cose.

  2. nati' ha detto:

    poveri ragazzi neanche una partita di pallone possono giocare più.ad atripalda è finito tutto… assumetevi la vostra responsabilità cara amministrazione

  3. sabino ha detto:

    Egr.cons. Moschella per onestà di cronaca e se non vuoi prendere in giro i cittadini e gli sportivi fai un rendiconto preciso del perchè si è arrivati a questa incresciosa soluzione che va sicuramente stigmatizzata, ma ripercorri un pò a ritroso la storia del Valleverde negli ultimi anni, vedi che ti potrebbe essere di grande aiuto il tuo candidato Sindaco, per fare un pò di storia ,altrimenti sono solo chiacchiere e solito sciacallaggio politico

  4. lucio ha detto:

    hai fatto buca perchè i fatti li conosciamo tutti e forse se il campo sportivo non l’avesse chiuso il Sindaco l’avrebbe chiuso qualche altra autorità

  5. oreste ha detto:

    la politica si può anzi si deve fare anche e soprattutto dalla opposizione facendo proposte concrete e non cercare il problema del giorno per cavalcarlo,sulla questione in particolare chiedi al tuo capogruppo all’epoca dell’amministrazione laurenzano come si è comportato rispetto al problema forse avrai le idee più chiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *