alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, in Campania i positivi salgono a 2.231. De Luca: “vietato uscire a passeggio o andare a fare jogging” Novolegno, lettera aperta dei lavoratori Coronavirus, 6 i casi positivi oggi: secondo caso ad Atripalda. I contagiati sono 259 Coronavirus, bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio questa mattina dinanzi Palazzo di città. Il vicesindaco Anna Nazzaro: “stare in casa è l’unico farmaco che abbiamo per controllare i contagi” Coronavirus, attivato un Iban per raccogliere fondi con finalità di assistenza alla popolazione Coronavirus, altri 837 morti in più di ieri ma trend in calo: solo 2.107 i nuovi positivi Coronavirus, i risultati dei tamponi al centro Minerva: su 87 i casi positivi sono 25 Coronavirus, secondo caso ad Atripalda: contagiato anche il marito della signora ricoverata Coronavirus, secondo caso positivo ad Atripalda: il messaggio del sindaco Spagnuolo Coronavirus, in tutti i comuni d’Italia alle 12 bandiere a mezz’asta e un minuto di silenzio per le vittime

Ugl, il segretario nazionale Centrella si dimette

Pubblicato in data: 18/6/2014 alle ore:19:38 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

giovanni-centrella“Al termine della segreteria confederale dell’Ugl, il segretario generale, Giovanni Centrella, ha presentato le proprie dimissioni”. Lo comunica con una nota la segreteria generale Ugl. Centrella si dimette a circa due mesi dall’inizio delle indagini per associazione a delinquere e appropriazione indebita che l’hanno coinvolto. “Ho comunicato le dimissioni alle segreteria perché c’e’ bisogno di uno slancio in avanti” spiega il numero uno dell’Ugl, che aggiunge: “Sono fiducioso nella magistratura”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *