marted� 23 aprile 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, consegnate le prime travi metalliche: a fine maggio l’apertura Il Consiglio comunale di Atripalda domani conferirà la cittadinanza onoraria al professore Sabino Cassese S’infrangono i sogni della Scandone di accedere ai play off promozione Ultimo match di campionato tra Avellino e Crotone: i lupi difendono il secondo posto Sospiro di sollievo per Tonia Romano: l’ex naufraga torna a casa Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Il segretario nazionale Cisl Scuola Calienno al seminario formativo “Star bene a scuola: sfide e contraddizioni”. Foto L’Associazione medici cattolici italiani si riunisce a Palazzo Moscati Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino

Botte in piscina, aggressore atripaldese condannato a 10 mesi per lesioni

Pubblicato in data: 8/7/2014 alle ore:10:17 • Categoria: Cronaca

piscinaForse è stata tutta colpa dello gelosia. Un istruttore di nuoto di una struttura sportiva dell’hinterland è stato aggredito giorni fa con tanto di mazza da baseball, dal marito della madre di un’allieva. Per l’aggressore atripaldese è scattata la denuncia e anche il processo per direttissima celebrato al Tribunale di Avellino.
L’uomo è stato condannato a 10 mesi di reclusione per lesioni gravi. L’aggredito invece ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari e ne avrà per 20 giorni.
L’avvocato Michela Mancusi, difensore dell’istruttore, in una nota inoltrata agli organi di informazione, tiene a precisare che: “ha avuto una conoscenza della coniuge del suo aggressore limitata alle sole occasioni di svolgimento del rapporto di lavoro prestato saltuariamente quale istruttore di nuoto, in favore delle figlie della donna”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una risposta a “Botte in piscina, aggressore atripaldese condannato a 10 mesi per lesioni”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    Queste cose non deve succedere piu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *