Flash news:   S’infiamma lo scontro sui nuovi parcometri, l’ex sindaco Spagnuolo accusa: «Pacco, doppio pacco e contropaccotto dell’attuale Amministrazione comunale» L’ex sindaco Gerardo Capaldo regala la storia della Dc alla biblioteca comunale di Atripalda. Foto Pnrr, il Consorzio A5 di Atripalda lancia la campagna di ascolto del territorio “Cantiere Idee“ In Irpinia positive al Covid 542 persone: 15 residenti nel comune di Atripalda Passaggio a livello di via Appia: riunione tra Comune, Rfi e Regione Campania. Spagnuolo: “scelta la nostra proposta, sarà realizzato un ponte sopraelevato” Soppressione passaggio a livello di via Appia, Petracca: “risultato concreto, cosi siamo al fianco dei territori” Covid-19 nuovo aggiornamento, 513 positivi in Irpinia: 18 residenti nel comune di Atripalda Spagnuolo: «l’ex sindaco lasciò in regalo alla città un Comune sull’orlo del dissesto» Addio al professore Sabino Di Paolo, dolore in città Assunzioni al Comune di Atripalda, l’affondo di Paolo Spagnuolo: «solo annunci roboanti»

Elezione Gambacorta, D’Ercole: “Riconoscimento al suo valore”

Pubblicato in data: 10/10/2014 alle ore:15:46 • Categoria: Nuovo Centro Destra Ncd, Politica

franco-dercoleRisultato clamoroso quello conseguito da Mimmo Gambacorta, frutto della credibilità, della moderazione e della capacità realizzatrice dell’uomo politico, dimostrata nel corso del suo mandato come assessore provinciale. Partendo nettamente svantaggiato, è riuscito ad attrarre verso di sé il consenso anche degli elettori-consiglieri non appartenenti allo schieramento di centrodestra, dimostrando che la concretezza delle idee può prevalere sulla inconcludenza delle contrapposizioni sterili. L’altra faccia di questo esito elettorale è la clamorosa sconfitta di Foti, candidato del PD, che non è riuscito ad aggregare i grandi elettori del suo partito. La sua posizione traballante al vertice dell’amministrazione del capoluogo riceve una ulteriore “mazzata”, facendogli perdere quel poco di autorevolezza che ancora gli derivava dalla carica. In queste condizioni sarà molto difficile proseguire l’esperienza di governo della città. Il redde rationem interno al PD sarà inevitabile, con buona pace per i problemi di questa città“. Così Francesco D’Ercole del Nuovo Centro Destra.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *