alpadesa
  
Flash news:   All’Azienda “Moscati” un container speciale per la sicurezza degli operatori del 118 dell’Asl e una nuova Tac per le attività nella Palazzina Alpi Coronavirus, scende il numero di morti: 542 rispetto a ieri Coronavirus, guarita e dimessa la prima contagiata di Atripalda Coronavirus, il gruppo consiliare “Noi Atripalda”: “chiarezza sulla distribuzione dei pacchi alimentari” Ciclismo, un altro pupillo doc dell’A.S.Civitas-ProfumeriaLucia: Carmine Iantosca Coronavirus, consegnati i primi kit per la diagnosi veloce del virus. Il medico Gerardo Piscopo: “primo screening sulle persone più esposte”. FOTO Addio a Maurizio Zito, tra gli architetti più creativi della Campania Coronavirus, in Campania sono 120 i positivi oggi: i tamponi sono stati 2.005. In totale i contagiati sono 3.268 Coronavirus, 2 contagi oggi in provincia: a Cervinara e Rotondi. I positivi ora sono 373 Coronavirus, 604 deceduti rispetto a ieri per oltre 17mila morti totali: dimezzati i nuovi positivi e si riducono i ricoveri in terapia intensiva

Stecca la prima la Nuova Pallacanestro Atripalda, battuta in casa da Accademia Cavese per 49-56

Pubblicato in data: 7/12/2014 alle ore:14:28 • Categoria: Sport, BasketStampa Articolo
canestro-basketE’ partita sabato sera l’avventura della neonata Pallacanestro Atripalda, che nei giorni scorsi grazie ai buoni uffici del presidente della FIP Campania Manfredo Fucile (ex grande campione della Fides Napoli vincitrice della coppa delle coppe) è riuscita in extremis ad ottenere l’affiliazione e l’iscrizione al campionato di Prima Divisione. Purtroppo, i sabatini di coach Antonio Abbandonato hanno ceduto all’Accademia Cavese (49-56) dopo una gara palpitante giocata punto a punto fino a 2′ dalla fine. La preparazione iniziata in forte ritardo, una squadra costruita ex-novo e la presa di confidenza col parquet della Palestra Comunale dello Stadio Partenio (scelta last minute come sede delle gare casalinghe grazie alla mediazione tra i sindaci Spagnuolo e Foti) valgono quale attenuante alla battuta d’arresto giunta comunque con il pieno onore delle armi. La squadra cavese é stata letteralmente trascinata dagli i mmarcabili Lodato e Baldi che sono stati in grado da soli di fare la differenza. Nessun dramma, però, tra le fila dei cestisti gialloblu, consci di aver centrato già un grosso risultato quale quello di esserci ed essere ripartiti. La prestazione di Melchionda già nel giro della prima squadra della Scandone ai tempi di Markovski e di De Vito vanno sottolineate cosi come buone sono state le prove dell’intero quintetto base composto da Salerno, Rizzo, Corbo e Zappella, quest’ultimo anch’egli ex giovanili della Scandone, in campo dopo 4 anni di distanza da un gravissimo infortunio al ginocchio. Atripalda sarà ora di scena sabato prossimo alle 19,30 a Solofra prima della sosta natalizia del torneo. Intanto, la società ha incassato con soddisfazione pure l’iscrizione al torneo regionale amatoriale dell’Uisp Campania ed ora attende una mano dell’imprenditoria atripaldese.
TABELLINO: 49-56

Nuova Pallacanestro Atripalda: Salerno 8, Zappella 2, Rizzo 6, Corbo 6, Melchionda 14, Ricci 2, De Vito 11, Rullo, Arena, Amodio, De Falco N.E. De Cicco All. Abbandonato
Accademia Cavese: Lodato 18, Buggi, Oreste 6, Brunella 4, Baldi 16, Senatore 2, Della Corte, Senatore 2,Lamberti 6, Passaro 2, Battaglia N.E. Pastore All. Di Mario
ALTRI RISULTATI:
CAPACCIO- PALL.TRINITÀ. 58-79
CAVA DE TIRRENI-AGROPOLI 77-30
CENTRO STORICO AVELLINO-SALERNO 58-56
NOCERA-SOLOFRA 52-44
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *