alpadesa
  
sabato 24 agosto 2019
Flash news:   Oggi inaugura il “Pettirosso”, primo Parco Avventura della cittadina del Sabato Esplosione al Palazzo Vescovile di Avellino, solidarietà del sindaco Spagnuolo e dell’Amministrazione comunale di Atripalda Children’s Day 2019, causa maltempo la manifestazione slitta al 7 e 8 settembre Scarichi di acque reflue industriali nel fiume Sabato, i Carabinieri Forestali denunciano il titolare di un’azienda Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO

Frattali salva il risultato, è pari a Bologna

Pubblicato in data: 10/5/2015 alle ore:11:14 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Livorno-Avellino8Un punto prezioso per rimanere in zona playoff. Il pari a Bologna è anche grazie ad una prodezza di Frattali che salva il risultato.
L’esordio di Delio Rossi, che in settimana ha sostituito Lopez sulla panchina rossoblù, era cominciato nel peggiore dei modi con il Bologna sotto, nel primo tempo, al 35′, grazie a Sbaffo bravo ad anticipare tutti su cross di Visconti e portare avanti l’Avellino. Il pareggio degli emiliani arriva ad inizio ripresa, con un colpo di testa di Buchel. Il Bologna ha l’occasione di vincere la gala quando, a metà ripresa, Arini atterra Acquafresca in area di rigore. Dal dischetto, però, lo stesso Acquafresca si fa parare il rigore da Frattali. Il Bologna chiude in dieci per l’espulsione di Ceccarelli.
Massimo Rastelli è soddisfatto per il pareggio ottenuto. L’allenatore dei biancoverdi dopo il pareggio con il Bologna: “E’ un buon punto per noi. E’ stata una settimana molto difficile”. L’allenatore irpino prosegue: “Non era facile giocare contro questo Bologna. Peccato per i primi minuti della ripresa, dovevamo continuare a pressare e non abbassarci. Se non avessimo preso gol in quel frangente avremmo potuto gestire meglio la gara. Il rigore poteva cambiare oltremodo la partita”. L’allenatore degli irpini afferma. “Aver ottenuto quattro punti con Pescara e Bologna è sinonimo di quanto questa squadra voglia raggiungere i play off. Gli episodi decidono i campionati, bisogna essere più forti anche di queste situazioni. Il rigore di oggi penso sia stato molto generoso”. Sulla scelta di mettere fuori Trotta: “Ho deciso di premiare Comi per quanto di buono fatto contro il Pescara. Ha giocato bene e l’ho sostituito in corsa per evitare il secondo giallo con Mokulu perché avevo bisogno di tenere alto il baricentro”.

 

TABELLINO: Bologna-Avellino: 1-1
Bologna (4-3-1-2): Da Costa; Ceccarelli, Oikonomou, Ferrari, Masina; Casarini, Krsticic, Buchel (29′ st Bessa); Laribi (1’st Matuzalem); Improta (1′ st Acquafresca), Mancosu.
A disp.: Coppola, Morleo, Mbaye, Garics, Cacia, Perez.
All.: Rossi
Avellino (4-3-1-2): Frattali; Almici, Fabbro (19′ st Vergara), Ely, Visconti (23′ st Bittante); D’Angelo, Arini, Zito; Sbaffo; Castaldo, Comi (12′ st Mokulu). A disp.: Gomis, Regoli, Angeli, Filkor, Trotta
All.: Rastelli
MARCATORI: 35′ pt Sbaffo (A), 9′ st Buchel
Arbitro: Claudio Gavillucci della sezione di Latina

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *