alpadesa
  
Flash news:   Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Buona affluenza per la prima Notte Bianca atripaldese in via Gramsci. FOTO Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Le studentesse atripaldesi Silvia Minichini e Chiara Pierno premiate all’Università di Salerno Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto Bisceglie espugna il Paladelmauro

Frattali salva il risultato, è pari a Bologna

Pubblicato in data: 10/5/2015 alle ore:11:14 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Livorno-Avellino8Un punto prezioso per rimanere in zona playoff. Il pari a Bologna è anche grazie ad una prodezza di Frattali che salva il risultato.
L’esordio di Delio Rossi, che in settimana ha sostituito Lopez sulla panchina rossoblù, era cominciato nel peggiore dei modi con il Bologna sotto, nel primo tempo, al 35′, grazie a Sbaffo bravo ad anticipare tutti su cross di Visconti e portare avanti l’Avellino. Il pareggio degli emiliani arriva ad inizio ripresa, con un colpo di testa di Buchel. Il Bologna ha l’occasione di vincere la gala quando, a metà ripresa, Arini atterra Acquafresca in area di rigore. Dal dischetto, però, lo stesso Acquafresca si fa parare il rigore da Frattali. Il Bologna chiude in dieci per l’espulsione di Ceccarelli.
Massimo Rastelli è soddisfatto per il pareggio ottenuto. L’allenatore dei biancoverdi dopo il pareggio con il Bologna: “E’ un buon punto per noi. E’ stata una settimana molto difficile”. L’allenatore irpino prosegue: “Non era facile giocare contro questo Bologna. Peccato per i primi minuti della ripresa, dovevamo continuare a pressare e non abbassarci. Se non avessimo preso gol in quel frangente avremmo potuto gestire meglio la gara. Il rigore poteva cambiare oltremodo la partita”. L’allenatore degli irpini afferma. “Aver ottenuto quattro punti con Pescara e Bologna è sinonimo di quanto questa squadra voglia raggiungere i play off. Gli episodi decidono i campionati, bisogna essere più forti anche di queste situazioni. Il rigore di oggi penso sia stato molto generoso”. Sulla scelta di mettere fuori Trotta: “Ho deciso di premiare Comi per quanto di buono fatto contro il Pescara. Ha giocato bene e l’ho sostituito in corsa per evitare il secondo giallo con Mokulu perché avevo bisogno di tenere alto il baricentro”.

 

TABELLINO: Bologna-Avellino: 1-1
Bologna (4-3-1-2): Da Costa; Ceccarelli, Oikonomou, Ferrari, Masina; Casarini, Krsticic, Buchel (29′ st Bessa); Laribi (1’st Matuzalem); Improta (1′ st Acquafresca), Mancosu.
A disp.: Coppola, Morleo, Mbaye, Garics, Cacia, Perez.
All.: Rossi
Avellino (4-3-1-2): Frattali; Almici, Fabbro (19′ st Vergara), Ely, Visconti (23′ st Bittante); D’Angelo, Arini, Zito; Sbaffo; Castaldo, Comi (12′ st Mokulu). A disp.: Gomis, Regoli, Angeli, Filkor, Trotta
All.: Rastelli
MARCATORI: 35′ pt Sbaffo (A), 9′ st Buchel
Arbitro: Claudio Gavillucci della sezione di Latina

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *