mercoled� 22 maggio 2024
Flash news:   Campagna controlli “Fiume Sicuro” rivela gravi irregolarità ambientali Operai al lavoro nel parco pubblico di San Gregorio per la manutenzione dopo le polemiche Concluso ieri il Giubileo Mariano di Montevergine. Foto Playoff serie C: domani sera l’Avellino a Catania Giro-E 2024, sulle strade della Campania numerosi ciclisti irpini Festeggiamenti Sant’Antonio, ieri sera alzata del Pannetto in piazza Umberto La Squadra Mobile arresta un 38enne di Atripalda truffatore seriale Green Volley Atripalda, l’Under 14 è campione regionale Truccate in piazza ad Atripalda contro la violenza di genere. Foto Grande successo per la X edizione del Premio Internazionale San Valentino-Città di Atripalda 2024. Foto

Le multe effettuate dai vigilini finiscono nel mirino dell’opposizione di “Atripalda Futura”

Pubblicato in data: 28/4/2024 alle ore:14:58 • Categoria: Attualità

Le multe effettuate dai vigilini finiscono nel mirino dell’opposizione. I consiglieri comunali del gruppo “Atripalda Futura” guidato dall’ex sindaco Giuseppe Spagnuolo unitamente agli ex assessori Mirko Musto e Nancy Palladino scrivono al Prefetto.
Nell’interrogazione indirizzata anche al sindaco e al comandante della Polizia Municipale chiedono di conoscere «in forza di quale norma gli ausiliari del traffico, dipendenti della municipalizzata Acm srl, possono svolgere funzioni di prevenzione e accertamento di violazioni in materia di sosta su tutto il territorio comunale e al di fuori dalle aree a pagamento» e i provvedimenti da adottare «per definire con chiarezza funzioni, compiti, limiti ed ambiti di azione degli ausiliari del traffico al fine di far terminare questo andazzo equivoco a danno dei cittadini, delle attività commerciali e del Comune».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *