gioved� 20 giugno 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci “Amarsi Ancora“: la nuova campagna abbonamenti dell’Us Avellino 1912 Presentata “L’Irpinia Corre”, la gara podistica che si tiene ad Atripalda domenica 23 giugno. Foto Atripalda, finisce in carcere il 30enne denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e automobilisti Torna “L’Irpinia Corre”, la storica gara podistica ad Atripalda domenica 23 giugno Europee, l’analisi del voto del circolo Fdi Atripalda Domenica a parco Acacie “Dedicato a chi non c’è più” IV edizione La Del Fes vince a Montecatini e approda in A2

L’Isal dona al “Moscati” un sollevatore per pazienti: incontro venerdì nella sala consiliare

Pubblicato in data: 9/6/2015 alle ore:15:43 • Categoria: Attualità

aula-consiliare-vuotaVenerdì 12 giugno alle ore 10 la sala consiliare del comune di Atripalda ospiterà l’incontro curato dall’associazione territoriale ISAL di Avellino, nel corso del quale vi sarà la presentazione di un sollevatore per pazienti acquistato anche grazie al contributo dei cittadini atripaldesi e donato all’Azienda Ospedaliera Moscati. Si tratta di un attrezzo di ausilio alla mobilizzazione del paziente. Dopo i saluti di Paolo Spagnuolo, sindaco di Atripalda, interverrà il dottor Gaetano Bernardi presidente dell’ISAL di Avellino che illustrerà l’opera e le finalità dell’associazione. ISAL sostiene la ricerca per la cura del dolore cronico, una vera e propria malattia che affligge oltre 12 milioni di italiani. E’ un’associazione no profit che pone particolare attenzione alla persona malata bisognosa di cure ed assistenza.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *