alpadesa
  
Flash news:   Abellinum, nuova campagna di scavo hi tech con laser e droni: mercoledì in Comune i dettagli del progetto “Diver-T9”, grande entusiasmo e partecipazione per la seconda edizione in ricordo di coach Matarazzo Bucaro: «Abbiamo meritato l’ennesima vittoria» Maffezzoli: “la vittoria in Gara 1 ci dà la carica per stasera” Poule Scudetto: l’Avellino batte il Bari nella dodicesima vittoria consecutiva. Foto “Premio Scianguetta”, il liceo scientifico di Atripalda vince il concorso nazionale del miglior giornalino scolastico. Foto “Olimpiadi del pensiero” in memoria di Annamaria Pennella, nel pomeriggio cerimonia al Liceo Chiude al pubblico Parco delle Acacie ed apre il cantiere per l’intervento di riqualificazione in vista dell’accorpamento del mercato settimanale. FOTO Playoff, la Sidigas Scandone sbanca il Mediolanum Forum e si aggiudica Gara-1 “Diver –T9”, tutto pronto per la seconda edizione in ricordo di coach Alberto Matarazzo. L’appuntamento è per domani in piazza Umberto

Truffa del “pacco” per uno smartphone ad extracomunitario: 40enne napoletano denunciato dai Carabinieri

Pubblicato in data: 13/2/2016 alle ore:12:14 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Stazione carabinieri atripalda, autoProsegue incessante l’attività dell’Arma per impedire la consumazione di truffe in genere. E proprio per questa tipologia di reato, i Carabinieri della Stazione di Atripalda, a seguito di segnalazione da parte di un extracomunitario, vittima di truffa, iniziavano immediatamente un’attività investigativa riuscendo in poche ore ad individuare e denunciare alla competente Autorità Giudiziaria, un abile truffatore, già gravato da numerosi precedenti per analoga fattispecie di reato.

In particolare, è stato uno smartphone di ultimissima generazione a un prezzo davvero stracciato l’esca gettata da un uomo di 40 anni, di origine partenopea: a bordo del proprio autoveicolo, l’uomo avvicinava un 20 senegalese che, attratto dallo splendido telefono cellulare, non ha resistito all’accattivante offerta. E ci è cascato. Infatti, pattuito il prezzo, l’abile truffatore, dopo aver distratto la vittima al momento della corresponsione del denaro, gli consegnava un incarto vuoto e si dava alla fuga.

Grazie alle tempestive indagini svolte dai di Atripalda il 40enne veniva identificato e deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, ritenuto responsabile del reato di truffa.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *