alpadesa
  
Flash news:   Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Vincenzo Aquino eletto nuovo coordinatore delle Misericordie della provincia di Avellino Atti vandalici ai danni dell’ex scuola Primaria “Mazzetti” di via Manfredi Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante Messa in suffragio del priore Giovanni Iannaccone questo pomeriggio nella chiesa di San Nicola da Tolentino Emergenza climatica, assemblea pubblica ieri sera nell’ex sala consiliare: il Comune pronto ad accogliere la richiesta di Idea Atripalda. Foto Conclusi i lavori di rifacimento del manto stradale in via Manfredi e via Tufarole. I cittadini chiedono la sistemazione dei marciapiedi. FOTO Riammesse al gratuito patrocinio dopo quattro sentenze di proscioglimento emesse da quattro Gup diversi Inaugurata la statua di Padre Pio a via Marino Caracciolo. Foto «Cimarosa Young Sinfonietta», sabato 12 ottobre nella Chiesa di Sant’Ippolisto Martire

Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, ambulanti convocati per questo pomeriggio a Palazzo di città. L’assessore Musto: “a disposizione 100mila euro per attrezzare l’area”

Pubblicato in data: 17/4/2019 alle ore:07:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Accorpamento del mercato del giovedì a parco delle Acacie, ambulanti convocati per questo pomeriggio a Palazzo di città.  L’Amministrazione Spagnuolo, con i tecnici dell’Utc, illustreranno ai rappresentanti dei commercianti non a posto fisso il progetto di riunire tutte le bancarelle nel grande parco a verde di via Ferrovia, liberando così via San Lorenzo che sarà di nuovo transitabile con le auto anche di giovedì mattina e che verrà utilizzata lungo i lati della carreggiata per consentire la sosta delle autovetture degli utenti della fiera. L’appuntamento è fissato per le ore 17 presso l’Ufficio tecnico comunale di piazzetta Pergola.
Attualmente la fiera settimanale si svolge tra Parco delle Acacie e via San Lorenzo. Prima dell’estate le bancarelle di via San Lorenzo verranno spostate tutte nel parco. Gli alimentaristi (il settore food) saranno collocati all’esterno del parco, nell’area parcheggio, mentre nelle piazzole all’interno del parco verrà sistemato il settore “no food”. E’ previsto anche il rifacimento della pavimentazione all’interno del parco, con la sostituzione del lastricato in marmo rovinato, la realizzazione di tre nuovi ingressi e saranno realizzati gli accessi per la luce e l’acqua.
I tecnici dell’’Utc illustreranno ai commercianti le nuove postazioni secondo i criteri di divisione dei settori in modo da collocarvi i banchi per la vendita. «Illustreremo il progetto di accorpamento redatto dall’Utc  –spiega l’assessore al Commercio e Traffico, Mirko Musto –. Gli uffici hanno lavorato sodo e siamo riusciti ad accontentare la richiesta che il mercato ritorni unito. C’è la fattibilità. In contemporanea partiranno anche i lavori da 100mila euro finanziati con il Decreto Salvini per migliorare e attrezzare internamente ed esternamente il parco. Se domani (oggi ndr.) i commercianti ci daranno l’okay già la settimana prossima partiranno le gare d’appalto. Detto questo la volontà dell’Amministrazione resta quella di riportare il mercato in centro non appena saranno conclusi i lavori di riqualificazione del Fiume Sabato. Sono fiducioso su questa cosa perché i avori nel fiume stanno procedendo a gonfie  vele».
Un accorpamento che dovrebbe precedere così di qualche anno il definitivo ritorno in piazza della fiera settimanale. L’Amministrazione Spagnuolo ha infatti  sempre dichiarato che il mercato ritornerà in centro anche nel rispetto della volontà emersa con il referendum consultivo svoltosi nel 2004. All’appuntamento di oggi sono stati convocati Asso-Campania, Confcommercio, Confesercenti, altre sigle sindacali  e l’associazione dei consumatori.
«Sembra che questa volta ci siamo – commenta Peppino Innocente, vice presidente di Confesercenti Associazione imprenditori irpini e portavoce storico dei commercianti su aree pubbliche che frequentano il mercato ad Atripalda -. Siamo fiduciosi con la speranza che tutto l’iter di accorpamento possa concludersi per fine maggio».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *