alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori

Bucaro: “abbiamo vinto tante battaglie, domenica il match decisivo “

Pubblicato in data: 10/5/2019 alle ore:20:34 • Categoria: Avellino Calcio

La Calcio Avellino SSD ha disputato stamane l’ultimo allenamento al “Partenio-Lombardi”. Al termine della seduta, Mister Bucaro ha tenuto la consueta conferenza pre-gara. Nel pomeriggio la squadra lascerà Avellino e si sposterà in pre-ritiro nel Lazio.

“Arriviamo a questo match dopo un girone di ritorno importante, ora bisogna vincere la guerra dopo aver vinto tante battaglie – ha esordito Bucarosia noi che il Lanusei meritiamo la C per il campionato disputato, 83 punti sono davvero tanti. Sarà una gara che sfugge ad ogni previsione tecnico/tattica, vince chi saprà soffrire di più”

Sullo stato di forma delle due cntendenti: “sinceramente credo che siamo alla pari, il Lanusei può contare su tanti giocatori che giocano insieme da anni e che sono abituati alla categoria. Il Blasone? Quello lo abbiamo noi, ma il blasone non scende in campo. Sarà fondamentale l’aspetto mentale”.

Intanto, sono stati polverizzati i 3000 biglietti messi in vendita dalla LND per i tifosi biancoverdi: “avere una cornice di pubblico come quella che si prevede a Rieti sarà bellissimo e ci fa tanto piacere. Ma dobbiamo essere bravi a non farci prendere dall’entusiasmo, perché non vorrei che passasse il messaggio pericoloso che abbiamo già vinto. Serve innanzitutto tanta umiltà, e poi si parte alla pari, come ha dimostrato il campionato”.

“Gli scontri diretti sono azzerati – ha concluso mister Giovanni Bucarola forza dimostrata dal Lanusei nei minuti finali è emblematica di una squadra forte e coesa, dobbiamo stare almeno 90′ sul pezzo. Per lo spettacolo sugli spalti che si prospetta, sarà una partita che non c’entra niente con la serie D. Io sento un sentimento di appartenenza a questa terra, vincere sarebbe bellissimo”.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Montevergine, visita dell’Us Avellino questa mattina da Mamma Schiavona. Foto

Erano le 10, quando l’Us Avellino accompagnato dal patron Angelo Antonio D'Agostino è salito sul Santuario di Mamma Schiavone. A Read more

Playoff di serie C, mister Capuano: “non saremo la comparsa o la vittima sacrificale”

"Non si poteva giocare con immediatezza, ora  cominciando a luglio invece tutte le squadre avranno il tempo di prepararsi in Read more

Tamponi Us Avellino: sinergia tra club e Clinica Montevergine

Domattina, presso lo stadio “Partenio-Lombardi”, i tesserati e il gruppo-squadra dell’Us Avellino saranno sottoposti al tampone anti-Covid. La clinica Montevergine Read more

Stadio “Partenio-Lombardi” sanificato, da oggi i lupi riprendono gli allenamenti

Pomeriggio di lavori ieri al “Partenio-Lombardi”: ha preso il via la sanificazione dello stadio, da oggi i lupi cominceranno ad Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *