alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda

Asi, rinnovata fiducia a Sirignano: il bilancio passa all’unanimità

Pubblicato in data: 28/6/2019 alle ore:16:38 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

E’ passato all’unanimità dei presenti il bilancio dell’ASI che quindi conferma la fiducia in Vincenzo Sirignano. Una mattinata importante per l’Asi quindi. Il Presidente del Consorzio incassa, poi, oltre al si del bilancio anche quello del neo sindaco di Avellino, Gianluca Festa che ha ribadito la volontà di Piazza del Popolo di rientrare all’interno del Consorzio. E’ stato lo stesso presidente nella sua relazione a sottolineare come le condizioni nelle quali versa l’Asi siano meno difficili di qualche tempo fa e di come le prospettive siano decisamente migliorate. “Siamo passati da una perdita di un milione e seicentomila euro – ha detto –  a trecentomila, ma va detto che il bilancio per quanto attiene alla gestione caratteristica è in pareggio”.  Sirignano ha poi ricordato come “la massa debitoria che avevamo ereditato era di 18 milioni, con soli 450mila euro in cassa. Adesso restano da pagare 4 milioni e 600mila ai quali va aggiunto l’impegno per il concordato del Cgs che, nella peggiore delle ipotesi, sarà di cinque millioni di euro”. Nel corso della sua lunga relazione il Presidente dell’Asi si è soffermato anche sui terreni ed i capannoni assegnati e della scelta di partecipare alla manifestazione di interesse Air per rendere produttivo l’eliporto. “Posso dire – ha concluso Sirignano – che l’Asi ha intrapreso il percorso giusto anche per la Zes dove siamo in prima linea”. Tra i comuni che non erano presenti il comune di Mercogliano mentre per Atripalda era presente il vice sindaco Anna Nazzaro.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *