alpadesa
  
Flash news:   Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco

Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali

Pubblicato in data: 21/8/2019 alle ore:06:30 • Categoria: Attualità

Accorpamento temporaneo del mercato settimanale a parco delle Acacie, l’Amministrazione accelera e pubblica l’elenco degli operatori commerciali titolari di posteggio.
Dopo la pausa di Ferragosto, gli uffici comunali stanno lavorando al trasferimento che interesserà circa 130 operatori e lo Sportello Unico delle Attività Produttive di Palazzo di città ha pubblicato all’albo pretorio la graduatoria definitiva. Eventuali osservazioni e integrazioni all’elenco dovranno pervenire entro 15 giorni ed è possibile ricorrere entro 60 giorni dalla pubblicazione del provvedimento. Attualmente la fiera del giovedì si svolge tra Parco delle Acacie e via San Lorenzo. Con l’accorpamento, previsto per fine settembre, le bancarelle di via San Lorenzo verranno spostate tutte a parco delle Acacie e via San Lorenzo sarà riaperta di nuovo al traffico e lungo la strada saranno realizzati  parcheggi per gli utenti della fiera per circa 200 posti auto. Gli alimentaristi (il settore food), 31 operatori in tutto, saranno collocati all’esterno del parco, nell’area parcheggio, mentre nelle piazzole all’interno di parco delle acacie verrà sistemato il settore “no food”, 84 commercianti, dopo che nei mesi scorsi è stato effettuato il rifacimento della pavimentazione all’interno del parco con la sostituzione del lastricato in marmo rovinato con il tempo. Sempre all’interno del parco anche i 5 vivaisti e i 6 agricoltori.
Nella determina del Responsabile del III Settore, il comandante della Polizia Municipale Domenico Giannetta, si legge che «si tratta di un accorpamento solo in via provvisoria, in attesa del rientro definitivo nel Centro della città, sede storica, legato all’ultimazione dei lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato» e inoltre «si rende necessario l’accorpamento perché via San Lorenzo dovrà essere riaperta al traffico per l’intera giornata, in quanto devono iniziare i lavori di rifacimento del ponte delle Filande di Avellino e la citata strada è un’arteria di collegamento importante con il Comune capoluogo».
«Purtroppo dopo il primo step nel mese di giugno, a luglio c’è stata la priorità dell’intervento di sistemazione della pavimentazione di piazza Umberto  e della messa in sicurezza dell’ex scuola di rampa San Pasquale – spiega l’assessore al Commercio e Traffico, Mirko Musto -. Ora abbiamo pubblicato la graduatoria e gli uffici stanno lavorando per pubblicate in questa settimana due bandi di gara, il primoper i nuovi servizi igienici nel parco e il secondo per la realizzazione dell’asfalto esterno, degli allacci a luce  e acqua dei posteggi e per i nuovi cancelli di accesso al parco. Mi auguro che per fine settembre, dopo anni di abbandono, ci sarà l’accorpamento e il mercato ritrovi il suo antico vigore. Mi rendo conto che i tempi sono stati un po’ più lunghi del previsto ma gli uffici stanno facendo un grande sforzo. Ringrazio l’Utc, il Comando della Polizia municipale e il Settore Commercio. Abbiamo ormai raggiunto il traguardo. Partiamo dall’accorpamento del mercato, sempre temporaneo, perché la volontà di questa amministrazione resta quella di riportare il mercato nel centro cittadino, nella sua sede storica, una volta conclusi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato lasciando così un parco delle Acacie riqualificato».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese

L’Asl di Avellino comunica che, a seguito della positività al COVID 19 del tampone effettuato ad una persona residente nel Read more

Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia

Inaugurata in via G. Dorso 1 ad Atripalda la sede dell'Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia. Alla presenza Read more

Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato

Come da programma è stato risolto il guasto all’impianto di Pianodardine. Da questa sera, 05 luglio, sempre seguendo i calendari in vigore nei Read more

Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere”

«L’Amministrazione ci ha risposto a tutto e ci mostrato tutti i progetti che stanno partendo. Da settembre dovremmo avere già Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *