alpadesa
  
Flash news:   Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità di Atripalda, parla il sindaco Spagnuolo: «L’iniziativa è a favore dei più bisognosi e si farà utilizzando solo pochi locali. Ringrazio la Fondazione. Come Comune assicureremo attività di controllo e monitoraggio» Giorgia Casaburi e Pasquale Piscitelli vice campioni italiani 2019 di Taekwondo L’associazione di promozione sociale “L’Argine APS” in campo con una raccolta di beni per i detenuti Il futuro dell’ex convento di Santa Maria della Purità ad Atripalda accende il dibattito in città Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone L’ex sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo nominato amministratore unico di ACS Accusa un malore mentre attraversa la strada ad Atripalda: paura ieri in via Gramsci Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato

Riqualificata la scalinata d’accesso al Cimitero e interventi di sicurezza stradale con gli incassi dell’autovelox. FOTO

Pubblicato in data: 2/11/2019 alle ore:07:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Nuova scalinata per il cimitero di via Manfredi, attraversamenti pedonali, segnaletica e paletti dissuasori ad Atripalda.
Una serie di interventi di sicurezza stradale che l‘Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Spagnuolo sta ponendo in essere grazie alle disponibilità di cassa generate dalle entrate dell’autovelox installato lungo la Variante Sette bis.
Entrate prodotte dalle contravvenzioni elevate con l’apparecchio elettronico  che hanno consentito al Comune di poter intervenire nei mesi scorsi in alcune situazioni di emergenza come in via Capozzi, via Manfredi, via San Giacomo, via Tufarole e via Appia. In cantiere c’è anche la messa in sicurezza idrogeologica di alcuni tratti di via Cerzete.
Si è completato proprio in occasione della commemorazione dei defunti il ripristino della scalinata del cimitero di via Manfredi seguito dal delegato ai Lavori Pubblici, Salvatore Antonacci
Dopo il restauro del vialone centrale, effettuato un anno fa grazie al finanziamento di un privato, la ditta Aierbit di Atripalda, restava da completare la scalinata d’ingresso che in alcuni punti presentava la mancanza dei marmi. Così  lunedì scorso ha preso il via l’intervento di rivestimento in marmo della scalinata d’accesso al luogo di venerazione dei defunti conclusosi per i giorni di commemorazione.
Proseguono anche i lavori di installazione attraversamenti pedonali rialzati individuati lungo contrada Santissimo voluti dal delegato al Traffico Mirko Musto.
I nuovi passaggi pedonali rialzati, segnalati con luci e led, si uniranno a quelli già esistenti, nascono con l’obiettivo di garantire l’attraversamento in sicurezza nei punti più frequentati dai pedoni ed in particolare dai bambini. Lo scopo principale di tale prodotto è quello di indurre i conducenti dei veicoli a moderare la velocità, senza dar luogo a conseguenze negative per la sicurezza della circolazione e senza provocare disagi a chi invece circola alla velocità consentita.
Sempre l’assessorato al Traffico ha proceduto all’apposizione di una nuova segnaletica orizzontale e verticale si ponticello di via Sabino e Romolo.
Nuovi paletti dissuasori infine all’altezza dell’inizio di via Manfredi, nei pressi della rotatoria in piazza. Qui l’Amministrazione ha proceduto ad ampliare il marciapiede e ad installare paletti che scoraggino la sosta indisciplinata delle auto.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *