alpadesa
  
Flash news:   Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere” Forte pioggia e allagamenti in via Appia: città bloccata Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti» Buon compleanno al “vulcano” Antonio De Vinco Addio a Ciriaco Coscia, un pezzo della storia politica del Pci in Irpinia. Il ricordo dell’ex consigliere Andrea Montuori Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore”

Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire

Pubblicato in data: 13/11/2019 alle ore:07:00 • Categoria: Attualità

Niente più sosta delle auto in piazza Tempio Maggiore  ad Atripalda nel cuore del centro storico. Lo ha disposto la giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo che ha deciso così di eliminare i parcheggi dinanzi la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire, culla della cristianità in Irpinia per la presenza dello Specus Martyrum dove riposano i primi martiri cristiani. Una scelta per tutelare il valore monumentale della basilica dove c’è la statua del Santo Patrono Sabino Vescovo ma anche per consentire il transito dei mezzi di soccorso.
Nel provvedimento adottato dalla Giunta si legge infatti che «considerato che all’interno del Centro Storico le aree di parcheggio sono ridotte rispetto all’esigenza di sosta dei veicoli creando, in taluni casi, situazioni di pericolo e intralcio alla circolazione stradale sopratutto in occasione del passaggio dei mezzi di soccorso»
ai residenti viene estesa la possibilità di sottoscrivere la convenzione per poter parcheggiare lungo le strisce blu «preso atto che a tal proposito sono pervenute numerose richieste da parte dei residenti del Centro Storico di poter stipulare apposita convenzione nelle aree di parcheggio a pagamento immediatamente prossime a tale zona».
Da qui l’adozione del provvedimento visto che: «nell’area del Centro Storico vi è un patrimonio architettonico e storico di inestimabile valore, che trova il suo fulcro intorno alla Chiesa di Sant’Ippolisto che ospita lo Specus Martyrum e che tale Chiesa ospita altresì numerose ed importanti funzioni religiose» ritenendo  perciò opportuno «liberare l’area antistante alla Chiesa di Sant’Ippolisto, vale a dire Piazza Tempio Maggiore, dalla sosta dei veicoli andando a ricercare arre di parcheggio contigue alla zona da tutelare».
Nella delibera di giunta viene confermata inoltre che la Zona 1 delle aree di sosta a pagamento, in cui è suddiviso il centro cittadino, ricomprende parcheggio Villa Comunale, Via Manfredi, Piazza Umberto I°, Via Santi Sabino e Romolo, Via Raffaele Aversa, Via Fiume, Via Gramsci, Via Melfi, Via Roma dai civici 2 e 1 ai civici 60 e 65, Piazza Vittorio Veneto.
I residenti del centro storico, e più specificatamente di via Cammarota, Vico Caprari, Via Belli, Via Francesco Rapolla, Via Tripoli, Piazza Di Donato, Via Carlo, Via San Giovanniello, Via Sant’Ippolisto, Via Santa Sofia, Piazza Tempio Maggiore, Piazza Giuseppe Garibaldi, Via Ferriera e Via Piazza potranno da ora in poi

stipulare delle convenzioni per la Zona 1 sottoscrivendo l’abbonamento semestrale di 24 euro.
E così a breve dovranno sparire da piazza Tempio Maggiore, area antistante la Chiesa di Sant’Ippolisto, qualsiasi stallo di sosta al fine di tutelarne il valore monumentale, consentendo nel contempo solo la fermata dei veicoli per manifestazioni civili e religiose.

Inoltre si è deciso di individuare per la realizzazione dello stallo di sosta a servizio dei diversamente abili che devono accedere al complesso monumentale di Sant’Ippolisto e allo Specus Martyrum l’area di piazza Di Donato.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Cadono calcinacci ad Alvanite, i giovani del quartiere si recano in Comune dal sindaco: “giornata molto intensa e costruttiva ma siamo stanchi di 40 anni di chiacchiere”

«L’Amministrazione ci ha risposto a tutto e ci mostrato tutti i progetti che stanno partendo. Da settembre dovremmo avere già Read more

Sinistra Italiana Atripalda lancia l’allarme: «Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti»

«Chiudono le banche, altro che Città dei Mercanti». Parte da qui il nuovo affondo all’Amministrazione Spagnuolo e alle sue politiche Read more

Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei venti parcometri ad Atripalda

Al via il Bando di Gara per il servizio di scassettamento dei parcometri ad Atripalda. La nuova azienda, a cui Read more

Guasto allo Stir, stop alla raccolta dell’indifferenziato fino a sabato in tutti i comuni

L’impianto Stir di Pianodardine, nella tarda mattinata di oggi è stato interessato da un guasto improvviso alla linea di produzione Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *