alpadesa
  
Flash news:   Buona affluenza per la prima Notte Bianca atripaldese in via Gramsci. FOTO Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Le studentesse atripaldesi Silvia Minichini e Chiara Pierno premiate all’Università di Salerno Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto Scompare tragicamente il dirigente del Fomez, professore e intellettuale Peppino Pennella L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto Quattro Notti Bianche ad Atripalda: si parte stasera da via Gramsci tra Villaggio di Babbo Natale, luci d’artista, musica live, street food e artisti di strada Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati

Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni

Pubblicato in data: 15/11/2019 alle ore:07:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie. Ieri mattina gli agenti del Comando della Polizia municipale, guidati dal comandante Giannetta, hanno proceduto a notificare ad ogni singolo operatore commerciale non a posto fisso del giovedì la comunicazione che fissa il calendario per la scelta dei nuovi posteggi che dopo Natale dovranno andare ad occupare gli ambulanti.
La nuova planimetria, realizzata dal geometra Felice De Cicco dell’Utc, è già stata illustrata la scorsa settimana alle rappresentanze sindacali degli esercenti.
Un accorpamento con il quale tutti gli ambulanti verranno uniti nel parco delle Acacie e nell’area antistante al polmone verde  di via Ferrovia in modo da consentire la riapertura al traffico veicolare di via San Lorenzo che sarà liberata dalle bancarelle e utilizzata lungo i lati per la sosta delle auto degli utenti della fiera. Un accorpamento slittato a dopo Natale su richiesta degli stessi operatori commerciali.
Nella lettera sono indicate le date per la scelta delle nuove piazzole di vendita. Gli alimentaristi inizieranno a scegliere i nuovi posteggi il prossimo 18 novembre (i primi quindici) e il 20 novembre (i restanti sedici) . Poi si passerà al settore “non food” con quattro incontri: il 25 e 27 novembre e il 2 e 4 dicembre. Infine il 9 dicembre toccherà ai vivaisti e agli agricoltori scegliere i nuovi spazi all’interno del parco.
Un accorpamento che interesserà circa 130 operatori.  Gli alimentaristi (il settore food), 31 operatori in tutto, saranno collocati all’esterno del parco, nell’area parcheggio, mentre nelle piazzole all’interno di parco delle Acacie verrà sistemato il settore “no food”, 84 commercianti. Sempre all’interno del parco anche i 5 vivaisti e i 6 agricoltori. L’Utc in questo mese lavorerà per effettuare i bandi per i lavori da farsi per accorpare le bancarelle procedendo alla realizzazione di nuovi ingressi al parco, attacchi per la luce e l’acqua a servizio degli alimentaristi con misuratore idrico e di corrente, rifacimento dell’asfalto esterno al parco e infine sistemazione delle piazzole esterne.
Un accorpamento temporaneo,perché come ribadito più volte dall’assessore al Commercio Mirko Musto: «la volontà dell’Amministrazione è di ritornare quanto prima, una volta terminati i lavori di rinaturalizzazione e messa in sicurezza del fiume Sabato, in piazza Umberto e nel centro cittadino. Chiediamo la collaborazione da parte di tutti gli operatori, perché abbiamo necessità di riaprire con il nuovo anno via San Lorenzo, in concomitanza con l’avvio dei lavori di rifacimento del Ponte delle Filande finanziati dalla Provincia».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *