Flash news:   Elezione Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: pronta la stanza per la nuova figura istituzionale con scrivania e bandiere. Foto Scontro in aula per l’elezione del Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: è Francesco Mazzariello. L’opposizione abbandona il parlamentino Caccia agli assegnatori morosi dei posteggi del mercato settimanale di Atripalda: revocate una decina di licenze Gestione del verde pubblico, il sindaco: «Puntiamo a prevedere, in base all’omogeneità degli interventi da fare, di dividere la città in più parti e dì sviluppare una serie di gare per gli affidamenti». foto I commercianti di via Roma con l’Amministrazione accendono le luminarie di Natale. Foto Alvanite, l’Amministrazione approva il progetto da tre milioni e 500 mila euro di rigenerazione urbana e lo candida a finanziamento “Occhio alla prevenzione”, convegno questa mattina al Comune sui rischi causati dall’utilizzo di sostanze stupefacenti e di alcol Lavori di efficientamento energetico per due scuole e la biblioteca comunale: l’Amministrazione chiede i fondi Allagamenti in via Appia: nuove polemiche social per le caditoie ostruite e la mancanza di sistemi di captazione delle acque. Foto 70° compleanno Mario Cetro, gli auguri della famiglia

Parco del Fenestrelle, il sindaco convoca il Consiglio per l’approvazione: «Abellinum, Palazzo Caracciolo e pineta San Gregorio siano attrattori dell’area». Foto

Pubblicato in data: 26/1/2022 alle ore:14:30 • Categoria: Attualità

«Il parco archeologico di Abellinum, l’antico Palazzo Caracciolo e il parco pubblico di San Gregorio, con valenze storico-ambientali, siano punti attrattori al costituendo Parco del Fenestrelle».
A proporlo è il sindaco di Atripalda Giuseppe Spagnuolo che candida le bellezze e il patrimonio ambientale, storico ed artistico della cittadina del Sabato al tavolo del nascente Parco urbano Intercomunale del Fenestrelle. Spagnuolo lunedì pomeriggio è intervenuto al consiglio comunale monotematico di Avellino convocato dal sindaco Gianluca Festa e al quale ha preso parte anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. E proprio sull’argomento la fascia tricolore ha convocato per lunedì prossimo, alle ore 19.30, il parlamentino cittadino per votare l’istituzione del “Parco Urbano Intercomunale di interesse regionale del Fenestrelle” «approveremo gli stessi atti di Avellino, la perimetrazione e la richiesta alla Regione di istituzione del parco con il protocollo d’intesa tra i comuni».
«Siamo molto soddisfatti del punto a cui siamo arrivati – prosegue il primo cittadino -. Nell’intervento di saluto che ho tenuto nel consiglio comunale di Avellino ho ribadito che per noi è un punto di arrivo ma allo stesso tempo anche un punto di partenza. Un punto di arrivo per tutto il lavoro che è stato fatto finora. Già in passato si era parlato degli interventi di riqualificazione del parco Fenestrelle e della sua valorizzazione che coinvolgeva questi quattro comuni. La prima idea dell’Area Vasta di Avellino. Il Parco Fenestrelle può rappresentare la sintesi e l’identità di questi quattro territori (Avellino, Atripalda, Mercogliano e Monteforte ndr.) che si ritrovano lungo questo asse fluviale dove ci sono stati gli inizi degli insediamenti attuali di quest’area, a partire da Abellinum per arrivare agli insediamenti storici di Avellino e Monteforte». Spagnuolo sottolinea come sia ora importante chiudere questa fase di lavoro «e di idea comune di recuperare quest’area. Come fatto dal comune di Avellino, e noi ad Atripalda lo faremo lunedì prossimo, chiederemo congiuntamente alla Regione Campania l’istituzione di un parco intercomunale di valenza regionale che avrà sostanzialmente un altro peso e una capacità di incidere negli interventi a farsi nell’idea di tutela ambientale e di valorizzazione di quest’area a servizio dei nostri territori. Mettendo in rete il valore ambientale e storico di quest’area avremo la possibilità di avere qualcosa che abbia una valenza superiore anche come attrattore all’esterno, sia dal punto di vista turistico che semplicemente di benessere rispetto alle altre aree della provincia e regione Campania». E Spagnuolo sottolinea come «abbiamo dei punti attrattori molto vicini al costituendo parco del Fenestrelle che sono il parco di Abellinum, palazzo Caracciolo e il parco di San Gregorio, che rappresentano valenze storico e ambientali. Li abbiamo segnalati come attrattori anche se il parco non arriva fin là, ma sono attrattori nell’Area Nord dai quali partire per un discorso di tutela ambientale, valorizzazione del preesistente, delle tracce storiche e della fruizione».
L’esempio di fruizione è la realizzazione di pista ciclabile che da Monteforte, lungo il Fenestrelle, arrivi fino ad Atripalda «di cui già si era parlato in passato. Perciò oggi è un punto di arrivo per tutto quello che è stato fatto finora e un punto di partenza per coinvolgere la Regione Campania ad aiutarci a creare questa rete di valenza superiore».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.