domenica 23 giugno 2024
Flash news:   Il sindaco Spagnuolo verso Fi, il segretario cittadino Pd Malavena: ”condotta ambivalente” Lesioni colpose ed omessa custodia di animali, tre rinviati a giudizio: 57enne assalito da due pitbull si costituisce parte civile Rissa al bar di via Appia: tutti assolti Estorsione e incendio di auto: affidamento in prova per atripaldese Convegno del Gruppo Archeologico La Civita presso la chiesa di San Nicola False dichiarazioni:processo da rifare per atripaldese Emergenza caldo, il Consorzio A5 attiva un numero verde Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci

Al via la potatura dei grandi platani in centro ad Atripalda: si parte da via San Lorenzo

Pubblicato in data: 14/2/2022 alle ore:15:16 • Categoria: Attualità

Prendono il via da questa mattina in città gli interventi di potatura del patrimonio arboreo del Comune. Si parte da via San Lorenzo e non da via Appia «in considerazione anche della festività di San Valentino che porta maggiore attrazione di persone in città e presso le attività commerciali – scrive la consigliera comunale di maggioranza delegata al verde Pubblico Anna De Venezia -. A partire da oggi gli interventi di potatura che hanno riguardato il patrimonio arboreo del Comune negli ultimi mesi, continueranno per i 134 platani che dimorano lungo via Appia, Piazza Giovanni XXIII, Largo Pergola e via San Lorenzo. La potatura dei platani è particolarmente necessaria perché trattasi di alberi di alto fusto i cui rami si protendono nelle sedi stradali, limitando la visibilità dei segnali ed interferendo con la corretta fruibilità e funzionalità delle stesse».
I lavori cominceranno a partire da via san Lorenzo con divieto di sosta e di circolazione a tratti a secondo dell’avanzamento del cantiere.
«Le eccezionali ondate di maltempo negli ultimi anni con nubifragi e forti raffiche di vento minano la stabilità delle alberature destando preoccupazione per situazioni di pericolo che potrebbero verificarsi per la sicurezza della pubblica circolazione di veicoli e pedoni – prosegue la De Venezia -. Pertanto e cosi come prescritto dell’Ufficio Centrale Fitosanitario della Regione Campania, la potatura sarà comunque mirata prevalentemente alla spollonatura ed alla rimozione di rami secchi e deperienti, riducendo allo stretto necessario le cimature, con la rimozione dei rami a rischio caduta per problemi di viabilità».
L’amministrazione comunale richiede la collaborazione dei cittadini: «Consapevoli del disagio che purtroppo si  arrecherà con la chiusura parziale nei prossimi giorni di un’arteria principale qual è via Appia, si confida nella collaborazione di tutti i cittadini e delle attività commerciali. I nostri grandi alberi dimorano lungo queste strade da molto prima di ogni insediamento abitativo o commerciale; cerchiamo di rispettarli, con la consapevolezza che essi sono i nostri più grandi alleati per il miglioramento della qualità dell’aria. Una manutenzione straordinaria questa necessaria per la loro e la nostra salute, nonché per la nostra incolumità».
Gli alberi del centro lo scorso anno sono stati interessati anche da un Censimento del Patrimonio Arboreo con l’apposizione di targhette. Uno screening per ottenere un quadro completo e generale per ogni esemplare presente sul territorio comunale in modo da consentire di individuare gli interventi realizzati, da realizzare e i loro costi da inserire in un Piano di intervento pluriennale. Una decisione voluta dall’Amministrazione Spagnuolo che punta ad una gestione puntuale delle alberature urbane e ad un monitoraggio delle condizioni di salute e di stabilità degli alberi stessi.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *