sabato 26 novembre 2022
Flash news:   25 novembre “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne“: l’appello dei Carabinieri Incendio alla cabina elettrica, riapre la scuola dell’Infanzia Pascoli. Foto 42° anniversario del terremoto del 23 novembre 1980: manifestazione a Palazzo di città Non si ferma all’alt dei Carabinieri e si schianta contro un’auto in via Gramsci: arresti domiciliari per 28enne in possesso di marijuana Anniversario del terremoto in Irpinia: domani 23 novembre “6.9” performance artistica di Matarazzo ad Atripalda Ponte delle Filande: primi passi verso la demolizione e ricostruzione Buon compleanno ad Angelo Fedele Festa dell’Albero, piantumati cinque ulivi nella villa comunale “Don Giuseppe Diana”. Foto Cimitero, l’Amministrazione punta a realizzare nuovi loculi Nuovo decoro alla tomba funeraria di epoca romana e alla basilica paleocristiana del centro storico. Foto

Parcheggio interrato della villa comunale, iniziata l’installazione del sistema di pagamento automatico. L’assessore Musto: “la settimana prossima arrivano i nuovi parcometri”. Foto

Pubblicato in data: 17/2/2022 alle ore:14:59 • Categoria: Attualità

«Sono partiti i lavori di installazione dei nuovi parcometri dal parcheggio interrato della villa comunale che sarà automatizzato con una cassa continua e le sbarre d’ingresso e d’uscita all’area di sosta». A parlare è l’assessore al Traffico Mirko Musto che annuncia il via alla rivoluzione nella sosta a pagamento ad Atripalda tra parcometri di ultima generazione e gestione delle aree parcheggio con sensori e indicatori che comunicheranno in tempo reale su cartelloni a led la disponibilità e l’ubicazione dei posti liberi per le auto.
La ditta “Park It Srl” di Perugia, che si aggiudicata per un importo complessivo di 933.138,96 euro la gara per la fornitura e posa in opera di 38 nuovi parcometri, la rimozione e lo smaltimento degli attuali 20 parcometri, la fornitura di segnaletica di indicazione con software di gestione, licenza di centralizzazione e servizio di manutenzione ed assistenza tecnica, ha avviato i lavori per l’automazione del parcheggio interrato della villa comunale di via Circumvallazione. Operai specializzati stanno procedendo all’installazione di una colonnina d’ingresso e d’uscita con sbarre, una cassa continua automatica per il pagamento del ticket e di quattro telecamere per la lettura, all’ingresso e all’uscita, delle targhe delle auto. Dal parcheggio coperto si ricaveranno circa 40 posti auto. «Dalla prossima settimana si procederà invece ad installare i nuovi parcometri – prosegue l’assessore al Traffico e Commercio Musto – entro i primi giorni di marzo entrerà in funzione il nuovo servizio con i sette totem che indicheranno le strade dove si potrà parcheggiare e i seicento sensori». Prima dell’avvio del nuovo sistema di sosta l’Amministrazione terrà una conferenza stampa «un sistema di sosta che abbiamo solo noi nel Centro Sud Italia che abbiamo e ho voluto fortemente perché solo così riusciremo ad utilizzare tutti gli spazi per la sosta con un flusso continuo a servizio del commercio e dei cittadini. Sono sicuro che avremo molti più spazi liberi da offrire per la sosta a chi viene ad Atripalda a fare shopping. Appena partirà questo nuovo sistema saremo il fiore all’occhiello non solo della provincia ma anche della Campania».
Nuove colonnine per il pagamento dei ticket con bancomat, carte di credito o cellulare che faranno parte di un moderno sistema di gestione del parcheggio pubblico in grado di implementare l’utilizzazione delle aree di sosta attraverso il posizionamento di sensori per i singoli posti auto collegati a totem informativi installati lungo il territorio comunale per indicare agli automobilisti in transito gli stalli liberi e migliorare anche il controllo da parte dei vigilini.
Sulla polemica sollevata dall’opposizione infine l’assessore Musto conclude «sicuramente è un investimento importante ma porterà giovamenti alla città, alla sua viabilità e al commercio di cui vive Atripalda. Con la minoranza avrò un incontro per illustrare come funzionerà il nuovo sistema di sosta che non è dell’assessore Musto o del sindaco Spagnuolo ma è per la città a servizio dell’utenza giornaliera che si aggira sulle quarantamila persone. Un sistema efficace che possa garantire un riciclo continuo dei posti per la sosta delle auto».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.