sabato 24 febbraio 2024
Flash news:   L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina” Imbrattata ancora una volta la fontana di piazza a Umberto Chiuso fino al 6 marzo l’ufficio postale centrale di Atripalda Assemblea del Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity Dramma sul lavoro alla Stellantis di Pratola Serra: morto operaio di 52 anni di Acerra Scandone, parte la Play-In Gold Debutto stagionale domenica per i ciclisti del team Eco Evolution Bike Avellino: dopo la vittoria nel derby trasferta contro il Monterosi Luigi De Magistris e Omar Suleiman a “Fortapàsc” per parlare di pace Riapre stasera dopo tre mesi “Jack Old Pub” nel ricordo di Giuseppe Nazzaro

Scuola “Mazzetti”, piano bis dell’Amministrazione per sfruttare i fondi del Pnrr

Pubblicato in data: 23/2/2022 alle ore:14:40 • Categoria: Attualità
L’Amministrazione Spagnuolo ci riprova per centrare la riqualificazione dell’ex scuola dell’Infanzia “Mazzetti” sfruttando i fondi del Pnrr. La Giunta consiliare ha approvato l’aggiornamento del progetto di fattibilità tecnico-economica per “Lavori di ristrutturazione edilizia della scuola elementare di via Manfredi” – R. Mazzetti, per un importo complessivo di 4.985.390,54, euro per la partecipazione all’”avviso pubblico per la formazione della programmazione regionale degli interventi di messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole, da finanziare nell’ambito dei fondi Pnrr “Missione 4 – Istruzione e Ricerca – Componente 1 – Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università – Investimento 3.3 “Piano di messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole”, finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU e da risorse nazionali”. Il progetto preliminare è stato redatto dall’Ufficio di progettazione di piazzetta Pergola e l’opera è inserita nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche per il triennio 2022-2024.
Il comune del Sabato non era rientrato tra i progetti finanziati ma il sindaco confida nel progetto e nella sua possibilità di incassare il finanziamento. «Confidiamo nel progetto presentato per attingere ai fondi del Pnrr – dichiara il primo cittadino -. Per ora non siamo rientrati tra i primi progetti finanziati ma la nostra istanza verrà ripresentata».
L’Amministrazione comunale pochi giorni fa aveva perso il finanziamento per la demolizione e ricostruzione dell’ex edificio scolastico da anni inutilizzato, poiché l’istanza era stata presentata fuori termine e non accolta dalla Regione Campania. Ed era scoppia ta subito la polemica politica in città.
Il comune del Sabato nel 2018 aveva incassato anche un finanziamento da 260mila euro per eseguire la progettazione definitiva della scuola elementare.
L’intento dell’Amministrazione Spagnuolo è di bissare il finanziamento ottenuto per la scuola media “Masi”, dove sono stati aggiudicati i lavori da cinque milioni di euro per la ricostruzione costruzione. Il progetto di “adeguamento sismico, efficientamento energetico e incremento dell’attrattività del plesso scolastico Raffaele Masi” di via Pianodardine, finanziato dalla Regione Campania. prevede la demolizione dell’attuale corpo aule e la sua ricostruzione in modo da ottenere un edificio pienamente rispondente ai moderni criteri antisismici e alle attuali richieste in termini di risparmio energetico e di fruibilità degli spazi.
La nuova struttura che si realizzerà nello stesso spazio in cui è ubicato oggi il corpo aule mira ad ottenere un importante miglioramento dal punto di vista della sicurezza e la piena funzionalità dell’edificio in caso di calamità naturali. Il progetto intende garantire il massimo efficientamento energetico mediante la realizzazione di un cappotto termico, l’installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto e, la realizzazione di impianti tecnologicamente avanzati e l’opportuno orientamento delle pareti finestrate. Per incrementare l’attrattività della scuola inoltre, è stata particolarmente curata l’organizzazione degli spazi interni ed esterni.
Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *