gioved� 22 febbraio 2024
Flash news:   Luigi De Magistris e Omar Suleiman a “Fortapàsc” per parlare di pace Riapre stasera dopo tre mesi “Jack Old Pub” nel ricordo di Giuseppe Nazzaro Pasquale Picone nuovo Questore di Avellino Carnevale in piazza sabato ad Atripalda: Mascarata, Zeza e Tarantella La Scandone Avellino rialza la testa e torna alla vittoria L’Avellino domani sera a Potenza dopo la disfatta in casa con il Messina Protesta per le strisce blu nel centro storico, l’ex assessore Prezioso: “l’Amministrazione accolga la petizione dei residenti” Rubata in piazza Cassese l’auto del vicesindaco Domenico Landi Reperti archeologici nel cantiere della nuova scuola Masi, l’assessore Labate: “i lavori non si sono mai fermati” Festeggiamenti San Sabino: domani sera l’accensione dei facaroni in città

Degrado nella fontana di piazza Umberto I, la ripulisce l’ex consigliere Ermelindo Romano. Foto

Pubblicato in data: 21/3/2022 alle ore:15:04 • Categoria: Attualità

Lo aveva annunciato giorni fa in un video denunciandone il degrado. E ieri mattina, intorno alle cinque, l’ex consigliere comunale Ermelindo Romano, munito di scope, guanti e buste di plastica per differenziare i rifiuti raccolti, ha ripulito la fontana artistica di piazza Umberto I posta alla base del Monumento ai Caduti.
Il degrado in cui versa da anni la fontana nella piazza principale della città è stato più volte al centro di denunce e segnalazioni da parte dei social.
«Avevo promesso che sarei venuto. Sì parla di Pnrr e di progettazione faraoniche, di politica mondiale, alleanze e incontri, quando bastano due mani e tanta buona volontà. La fontana è messa davvero male con impianti e bocchettoni rotti» è il commento di Ermelindo Romano. Alla fine dell’intervento l’ex consigliere comunale ha raccolto e differenziato quattro grossi sacchi d’immondizia. Anche due carcasse di topi. All’interno della fontana un grande scritta offensiva “Acab” contro le forze dell’ordine, nonostante l’area sia videosorvegliata proprio dal Comando di polizia municipale.
Poi l’invito ai giovani «abbiate senso civico e rispettare questo luogo sacro che sono di tutti noi e riprendetela».
Un degrado che dura da anni e che accomuna anche la fontana di piazzetta Garibaldi, nel centro storico, divenute entrambi con le loro vasche ricettacolo di rifiuti abbandonati da anonimi mentre l’acqua che non zampilla più. Le due fontane infatti non funzionano. L’Ufficio tecnico comunale sta concludendo l’iter per l’avvio dei lavori per la sostituzione delle pompe idrauliche e la riattivazione dei giochi d’acqua nella fontana artistica di piazza Umberto. A disposizione c’è parte di un contributo di 90 mila euro. Da sostituita anche la balaustra a protezione del Milite Ignoto. Nelle intenzioni dell’Amministrazione l’area che circonda l’adiacente fontanella, dove si creano delle pozzanghere con le forti piogge, dovrebbe essere pavimentata, proprio per eliminare la palude e il ristagno dell’acqua piovana.
«Ieri mattina alle cinque Ermelindo Romano accompagnato da alcuni sostenitori di “Abc” ha provveduto alla pulizia della fontana e della base del Monumento ai Caduti – racconta Roberto Renzulli del “Comitato Abc Atripalda bene Comune” -. Nei giorni scorsi Romano aveva denunciato in diretta Facebook le condizioni indecorose della fontana e del Monumento. Il Gruppo Abc già da due anni denuncia lo stato di degrado di quell’angolo dedicato a chi ha perso la vita per difendere la Patria. Ma in due anni l’amministrazione comunale non ha mai provveduto alla pulizia e al decoro. Dopo la diretta di venerdì Romano si aspettava uno scatto d’orgoglio e pensava in un pronto intervento, che non c’è stato. Così ieri, di domenica mattina si è armato di scopa, guanti, buste per ripulire la fontana e l’area adiacente. Sono stati raccolti e differenziati quattro grossi sacchi della spazzatura».
In diretta, sulla pagina Facebook del gruppo Abc, nuovamente dalle sei del mattino sono state raccolte le testimonianze di Romano e Renzulli seguite da decine di atripaldesi che hanno commentato con sdegno il degrado.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *