marted� 05 marzo 2024
Flash news:   Migliorare la sicurezza stradale e riqualificare arterie urbane: protocollo d’intesa tra i comuni di Aiello del Sabato, Atripalda, Contrada e Mercogliano Al centro culturale Fortapàsc il professore Giovanni De Feo presenta il suo nuovo libro “Tuttù-cià” Si presenta il progetto “Circoli Rifugio – Più Corridoi per la Libertà” Oggi presentazione del volume di Lucio Fiore Il sindaco replica così alle accuse dell’opposizione: «Risponderò ai cittadini con i fatti» Quadro dell’Annunciazione, il delegato Barbarisi: «lo riporteremo a casa» Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time”

Riaperto il parcheggio interrato della villa comune “Don Peppe Diana” di Atripalda: area di sosta riqualificata e automatizzata. Foto

Pubblicato in data: 20/5/2022 alle ore:13:56 • Categoria: Attualità

Riaperto il parcheggio interrato della villa comune “Don Peppe Diana” di Atripalda.
Ieri mattina il sindaco Giuseppe Spagnuolo con l’assessore al traffico Mirko Musto e il comandante della Polizia municipale Domenico Giannetta ha inaugurato il parcheggio interrato della villa comunale. «Un altro degli interventi che stiamo portando a compimento in questi giorni – spiega il primo cittadino – un’area di sosta già esistente ma che è stata spesso oggetto di atti vandalici. Ad esempio in orario notturno quando il parcheggio restava praticamente aperto. Adesso, invece, ci sono le sbarre ed un moderno sistema di videosorveglianza. L’automatizzazione, poi, consente regolarità dei pagamenti con una modalità più moderna. La sistemazione del parcheggio si inserisce nella più complessiva azione di riorganizzazione della sosta in città con l’installazione dei nuovi parcometri, i sensori ed i totem e, poi, con l’entrata in funzione dell’app che consentirà sia di individuare i posti liberi e, poi, di effettuare i pagamenti elettronici. Abbiamo inteso ammodernare il sistema che è più in linea con una città che vuole essere sempre più smart e sempre più fruibile dal punto di vista dei servizi».
Per l’assessore Mirko Musto infine: «riapriamo il parcheggio con la previsione di circa 35 posti auto utili sia per i nostri concittadini che per chi viene da fuori. Si tratta di uno step che rientra nel piano per la sosta. Nei prossimi dieci giorni entreranno in funzione i parcometri anche nelle aree aperte. Saranno attivati i totem e sarà operativa l’app. E’ un sistema moderno e all’avanguardia in linea con quella idea strategica di Atripalda Città dei Mercanti. Vogliamo che la città sia sempre più attrattiva per chi viene da fuori e sia confortevole per i residenti. Il piano sosta di nuova generazione si inserisce in questo solco».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *