Flash news:   Torna l’iniziativa “Estate in ludoteca”, voucher per 30 bambini: domande entro il 19 agosto Clima velenoso in città, la replica di Nunzia Battista (Abc): «amministrazione senza idee e progetti sulle cose importanti e urgenti da fare» Covid 19, doppio decesso al Moscati: anche una paziente di 78 anni di Atripalda Clima velenoso in città, il sindaco replica duramente all’opposizione: «I toni della maggioranza sono bassissimi, lavoriamo nell’interesse di Atripalda» Opposizione all’attacco della maggioranza: “stop ai veleni post voto” Aree giochi per bambini, conclusi i lavori del primo lotto. Il sindaco: “mi appello al senso civico di tutti” L’Alienazione dell’ex sede Asl di via Tiratore riaccende lo scontro politico in città. Renzulli (Abc): «è il fallimento di chi ci ha governato» L’Inail mette in vendita l’ex sede Asl di via Tiratore: asta il 5 ottobre al prezzo di 2 milioni e mezzo Straripamento al Ponte delle Filande, l’Amministrazione Spagnuolo: “Mai visti mezzi in azione il giorno stesso dell’esondazione”. Foto Notte di San Lorenzo al parco archeologico di Abellinum

Liceo “De Caprariis” di Atripalda: parla il sindaco dopo la nomina del nuovo dirigente scolastico Antonio Spagnuolo

Pubblicato in data: 30/7/2022 alle ore:19:04 • Categoria: Attualità

«C’era preoccupazione prima della nomina, e non lo nascondo, perché il liceo scientifico è stato portato, sotto il profilo formativo, a livelli altissimi».
A parlare è il sindaco Paolo Spagnuolo che saluta positivamente la nomina da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania del professore Antonio Spagnuolo come nuovo dirigente scolastico al liceo “De Caprariis” di Atripalda. Dal primo settembre infatti Antonio Spagnuolo prenderà il posto della preside Maria Stella Berardino che andrà in pensione. Il nuovo ds ricopre fino al 31 agosto la guida dell’Istituto comprensivo “Don Lorenzo Milani” di Manocalzati, che ha perso la dirigenza.

«Non lo conosco personalmente ma indirettamente perché abbiamo amici in comune e debbo dire che le referenze che mi sono state rappresentate sono tutte estremamente positive e questo per me è stato motivo di grande serenità» prosegue il primo cittadino «voglio ringraziare pubblicamente la preside, dottoressa Berardino, con la quale ho lavorato benissimo nell’ambito del primo mandato amministrativo e che si è posta con altrettanto spirito collaborativo e fattivo  con la scorsa amministrazione, mantenendo uno standard del liceo scientifico molto alto. Non a caso il numero degli iscritti è aumentato e quindi l’eredità che lascia al nuovo dirigente, del quale ho avuto referenze estremamente positive, è pesante. Mi sembra un po’ di assistere all’eredità che lasciò, purtroppo però per altri motivi, Elio Parziale rispetto al dirigente successivo. Non è facile infatti diventare dirigente di una scuola così proiettata al futuro, un fiore all’occhiello nel panorama provinciale. Così accadde per l’Istituto comprensivo, così accadrà oggi. E sono convinto che il nuovo dirigente, al quale faccio pubblicamente gli auguri e mi recherò personalmente a scuola, saprà sicuramente fare e siamo sereni che lo standard sia conservato, se possibile migliorato e soprattutto che con l’istituzione comune ci sia massima collaborazione. Io dico sempre che il Comune rappresenta la comunità, nelle quali ci sono delle micro comunità che sono importantissime. Una è il mondo della scuola, l’altra il mondo cattolico con le parrocchie con cui bisogna collaborare e poi l’insieme delle associazioni laiche. Come amministratori dobbiamo tenere insieme queste tre micro comunità e collaborare quotidianamente con le stesse».
Professore di educazione fisica prima di vincere nel 2015 il concorso per dirigente scolastico, Antonio Spagnuolo è noto come critico cinematografico con il suo impegno come presidente della kermesse “Laceno d’Oro Film Festival”.
«Questo è un legame molto forte – prosegue il sindaco Paolo Spagnuolo – visto che il Laceno d’Oro, del compianto Camillo Marino, muove i suoi primi passi ad Atripalda, al cinema Ideal. E quindi è quasi un segno del destino. Corsi e ricorsi storici direi. E poi c’è questa omonimia che ci lega che dovrebbe creare una particolare empatia, perciò confidiamo in un ottimo lavoro di collaborazione».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.