Flash news:   Abellinum, parla la neo Soprintendente Raffaella Bonaudo sul futuro del parco archeologico Torna domani pomeriggio a riunirsi il Consiglio comunale di Atripalda: l’Amministrazione punta alla modifica dello Statuto Sette nuove assunzioni dal 30 settembre al Comune di Atripalda e avviati i Progetti di Utili alla Collettività Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Servizi di refezione e trasporto scolastico la Giunta Spagnuolo fissa i nuovi termini per le iscrizioni Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Abellinum, in Comune l’Università di Salerno e la Soprintendenza hanno presentato i risultati degli scavi. Foto Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale ad Atripalda: «qui ci sono sempre stato e dalla città mi aspetto un supporto fondamentale». Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca:”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto Passaggio di testimone nella guida della chiesa madre da Don Fabio Mauriello a don Luca Monti: il saluto del parroco e il ringraziamento del sindaco

Nuovo asfalto in centro per ridare decoro alla città ma non senza proteste. Foto

Pubblicato in data: 16/9/2022 alle ore:16:46 • Categoria: Attualità

«L’obiettivo di questa Amministrazione comunale, così come già dimostrato in questi primi mesi, è quello di restituire decoro e sicurezza alla nostra». Sono partiti l’altra sera alcuni interventi di manutenzione stradale nel centro città. Le strade interessate in questa prima fase saranno via Roma, piazza Vittorio Veneto, via Cesinali, rotatoria della Maddalena e via Aldo Moro. Per diminuire i disagi ai cittadini e consentire alla ditta di eseguire i lavori senza intoppi, gli interventi si stanno eseguendo nelle ore serali. Nelle strade interessate è stato istituito il divieto di sosta e di circolazione dalle ore 20 fino alle ore 7 del 16 settembre.
Lavori più volte sollecitati e finiti anche al centro di polemiche e denuncia da parte di cittadini sui social. L’apertura del cantiere di sera viene segnalato con una lunga sirena mentre il traffico veicolare viene deviato lungo dei percorsi alternativi. «Con il rifacimento dell’asfalto si punta a ridare un aspetto più gradevole ed ordinato. Con l’asfalto si sistema anche la segnaletica orizzontale che è di bello impatto visivo».
Un primo passo anche se il primo cittadino non nasconde che «ci dobbiamo misurare con i numeri risicati e le ristrettezze del bilancio. E grazie all’autovelox, i cui proventi possono essere utilizzati infatti per la sicurezza stradale, andremo a fare questa prima parte di interventi. Ed è una cosa importante che venga realizzato il tutto in orario notturno».
Poi i lavori di sicurezza stradale e decoro urbano interesseranno via Appia, via Gramsci, via Fiume «è tutto in programmazione, abbiamo i computi metrici, manca il meglio ma man mano con i proventi dell’autovelox anche queste somme saranno recepite».
Ma sui social non mancano le polemiche. A sollevarle è Roberto Renzulli di Abc che denuncia la presenza di transenne in goni angolo della città: «È partita la campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono delle transenne. Si stima che ogni anno siano abbandonati una media di cento transenne e più dell’80%, rischia di causare incidenti, mentre il resto viene ricoperto dalla vegetazione. Purtroppo le transenne dimenticate dal Comune sulle strade e lasciate al loro triste destino non saranno più riutilizzate. Chiediamo ai cittadini di segnalare al Comando dei Vigili Urbani e all’Ufficio Tecnico le transenne dimenticate per strada».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.