domenica 23 giugno 2024
Flash news:   Il sindaco Spagnuolo verso Fi, il segretario cittadino Pd Malavena: ”condotta ambivalente” Lesioni colpose ed omessa custodia di animali, tre rinviati a giudizio: 57enne assalito da due pitbull si costituisce parte civile Rissa al bar di via Appia: tutti assolti Estorsione e incendio di auto: affidamento in prova per atripaldese Convegno del Gruppo Archeologico La Civita presso la chiesa di San Nicola False dichiarazioni:processo da rifare per atripaldese Emergenza caldo, il Consorzio A5 attiva un numero verde Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci

Nuovo Statuto per il Forum dei Giovani di Atripalda

Pubblicato in data: 2/1/2023 alle ore:19:11 • Categoria: Attualità

Nuovo Statuto per il Forum dei Giovani di Atripalda.  «Il nuovo regolamento costituisce uno standard europeo di riferimento ed è un obiettivo qualitativo a cui tendere oltre a garantire ad ogni amministrazione locale la possibilità di accedere a contributi in forma aggregata e al sistema di monitoraggio regionale degli organismi di rappresentanza giovanile. Varie sono state le novità introdotte ed in particolar modo si è provveduto a modificare il criterio di elezione» illustra il capogruppo di maggioranza con delega al Forum, Andrea Montuori. Precedentemente ogni giovane della cittadina del Sabato che rientrava nella fascia di età compresa tra i 15 ed i 29 anni poteva, con la sola iscrizione, partecipare alle riunioni del Forum ed erano gli stessi iscritti ad individuare ed eleggere il Coordinatore e la giunta.
«Oggi invece, seguendo rigorosamente il disciplinare fornito della Regione Campania – prosegue Montuori – viene modificato il range di età che diventa 16/34 anni e si passa ad un criterio completamente elettivo dei membri dove il giovane interessato a partecipare alla vita del Forum può presentare la propria candidatura sottoscritta da almeno 4 firme per essere votato ed eventualmente eletto».
L’assemblea locale del Forum, seguendo il proprio principio di autonomia ha indicato il nuovo numero di consiglieri in 11 eletti.  Saranno gli stessi a scegliere successivamente il Coordinatore ed i 2 membri della giunta. Il Forum ed i suoi organi dureranno in carica quanto il mandato dell’Amministrazione.
«L’Amministrazione comunale rispetto a questa fase ha logicamente mantenuto ampia discrezionalità – conclude Montuori – perché attiene ai giovani del Forum compiere determinate scelte, mentre a noi amministratori quello di sostenerli ed incoraggiarli, stimolando la loro partecipazione e mettendo a disposizione degli stessi un ambiente culturale rispettoso che individui le loro esigenze, diversità ed aspirazioni. Una partecipazione essenziale affinché possano costruire una società più democratica, solidale e globale. Noi abbiamo invece il dovere di accompagnare questi ragazzi evitando di influenzare le loro scelte affinché possano vivere la loro esperienza di comunità maturando una coscienza critica rispetto ai vari temi che si troveranno ad affrontare inevitabilmente nella loro vita».
Attualmente il Forum è guidato dal giovane Luca Ciaramella: «La modifica del regolamento del Forum dei giovani rappresenta un passaggio importante per il nostro Ente; abbiamo infatti adeguato le nostre disposizioni ad alcune nuove normative comunitarie e regionali in merito alle politiche giovanili. Grazie a questo adeguamento, possiamo avere una visione a lungo termine dell’ente e potremo guardare con attenzione a potenziali finanziamenti specifici per le organizzazioni giovanili. Mi ha piacevolmente sorpreso l’approvazione all’unanimità delle modifiche regolamentari da parte del Consiglio comunale. Colgo l’occasione di queste righe per ringraziare a nome di tutto il Forum i Consiglieri di maggioranza ed i tre membri d’opposizione presenti all’assise, i consiglieri Palladino, Musto e Spagnuolo. Un ringraziamento particolare voglio esprimerlo al nostro delegato di riferimento, il consigliere Montuori, per aver ottimamente introdotto ai colleghi del parlamento cittadino il nostro operato».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *