sabato 24 febbraio 2024
Flash news:   L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina” Imbrattata ancora una volta la fontana di piazza a Umberto Chiuso fino al 6 marzo l’ufficio postale centrale di Atripalda Assemblea del Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity Dramma sul lavoro alla Stellantis di Pratola Serra: morto operaio di 52 anni di Acerra Scandone, parte la Play-In Gold Debutto stagionale domenica per i ciclisti del team Eco Evolution Bike Avellino: dopo la vittoria nel derby trasferta contro il Monterosi Luigi De Magistris e Omar Suleiman a “Fortapàsc” per parlare di pace Riapre stasera dopo tre mesi “Jack Old Pub” nel ricordo di Giuseppe Nazzaro

SuperEnalotto, centrato il ‘6’ da record da oltre 371 milioni di euro: ben sei quote milionarie vendute al Bar Paradiso di Atripalda

Pubblicato in data: 16/2/2023 alle ore:22:01 • Categoria: Attualità

SuperEnalotto, centrato stasera il sei da 371 milioni di euro. La combinazione vincente al concorso SuperEnalotto – SuperStar numero 20 di oggi è stata: 1, 38, 47, 52, 56, 66 con Jolly 72 e SuperStar 23. Il sei si è aggiudicato 371.133.424,51 euro, mentre 12 punti ‘5’ si sono aggiudicati una quota unitaria di 25.601,14 euro.

“La vincita con punti ‘6’ da 371.287.058,70 euro è stata realizzata grazie a un sistema a caratura, giocato attraverso la bacheca dei sistemi di Sisal” fa sapere una nota Sisal sul SuperEnalotto. “Le 90 quote da 5 euro ciascuna sono state acquistate dalle ricevitorie Sisal e poi proposte ai propri giocatori”, si sottolinea.

La Dea Fortuna torna a baciare Atripalda: presso la ricevitoria del Bar Paradiso vendute sei quote del sistema ciascuna da 4 milioni e 125mila euro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *