sabato 02 marzo 2024
Flash news:   Si presenta il progetto “Circoli Rifugio – Più Corridoi per la Libertà” Oggi presentazione del volume di Lucio Fiore Il sindaco replica così alle accuse dell’opposizione: «Risponderò ai cittadini con i fatti» Quadro dell’Annunciazione, il delegato Barbarisi: «lo riporteremo a casa» Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto

Raccolta carta in città, il Comune diffida Irpiniambiente a affida il servizio ad una ditta esterna

Pubblicato in data: 1/3/2023 alle ore:15:20 • Categoria: Attualità

Il Comune del Sabato diffida Irpiniambiente sul mancato ritiro della Carta e cartone e affida il servizio a una ditta esterna. Ha preso il via da ieri il servizio sostitutivo della raccolta di “Carta e Cartone”. Nel primo giorno sono stati raccolti circa 24 quintali di rifiuti da alcune strade cittadine. Data l’ingente quantità, il servizio continuerà anche nella prossima settimana.
L’amministrazione, attraverso una nota stampa rivolge un invito ai cittadini «Consapevoli del disagio arrecato anche al traffico veicolare, ai cittadini e commercianti si richiede comprensione e collaborazione nonché di evitare il conferimento a causa del perdurare dello stato di agitazione».
Il vicesindaco con delega all’Ambiente e Decoro urbano Domenico Landi spiega: «Siamo l’unico comune della provincia ad aver effettuato questo recupero di questi rifiuti accantonati attraverso un servizio sostitutivo. Chiaramente sarà fatto in danno di Irpiniambiente. Nulla contro la società e i suoi addetti. Speriamo che presto rientri questa emergenza. Per il momento è solo per questo servizio. Per evitare il continuo accumularsi di rifiuti noi abbiamo provveduto a diffidare Irpiniambiente per un inadempimento contrattuale. Poi chiaramente rispetto alle querelle tra la società e i sindacati e il futuro di Irpiniambiente non esprimiamo alcun giudizio. La cosa che ci interessava in questo momento era liberare la città dai rifiuti accumulati dovuto alla mancata raccolta che non c’è stata per diversi giorni per la frazione carta, cartone e imballaggi perché i dipendenti non stanno svolgendo questo servizio. Perciò vi abbiamo provveduto in via autonoma per motivi di tutela della salute pubblica e per l’effettuazione di un servizio di pubblica utilità indifferibile. Seguiremo chiaramente tutti gli eventi rispetto ai quali non abbiamo nessuna facoltà di intervento. Quando ci sarà l’Ato o un’altra azienda».  Landi tiene a precisare anche «per noi fino all’emergenza c’è stato sempre un rapporto di collaborazione con gli operatori e la gestione e il management. Per cui resta tale rapporto di fattiva collaborazione con gli operatori e la società».
Il Comune del Sabato è stato sempre critico in passato sulla gestione di Irpiniambiente per quanto riguarda il servizio dello spazzamento e più volte ha ribadito di essere pronta a valutare l’opportunità di gestire in proprio tale servizio. «E’ un discorso prematuro – conclude Landi -. Pensiamo prima alla costituzione della società in house».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *