domenica 21 aprile 2024
Flash news:   Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino La Procura dispone gli arresti domiciliari per il sindaco dimissionario di Avellino Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi

Il “Comitato di Quartiere Appia” contesta il nuovo piano di sosta a pagamento lungo la strada

Pubblicato in data: 31/7/2023 alle ore:15:35 • Categoria: Attualità

«Eravamo favorevoli al piano di sosta, però a quello che prevedeva la presenza anche delle strisce bianche, per evitare che gli automobilisti si riversassero tutti a parcheggiare gratuitamente nelle traverse e nell’area delle palazzine».
Il “Comitato di Quartiere Appia” contesta il nuovo piano di sosta a pagamento lungo via Appia, nel tratto che va dalla rotatoria della Maddalena fino al passaggio a livello e al raccordo Avellino-Salerno.

Il Comitato incalza l’Amministrazione del sindaco Paolo Spagnuolo sulle problematiche del quartiere
«Non siamo stati interpellati da questa amministrazione ma da quella precedente. All’inizio eravamo contrari ma dopo la passata giunta, sollecitata anche dai commercianti, ci aveva rassicurato per la presenza anche delle strisce bianche. Adesso lungo Via Appia ci sono solo strisce blu e questa non sta bene a noi residenti  e commercianti perché di giorno si riempiono di auto le traverse lungo che si intasano».
Per il comitato di quartiere restano aperte anche altre questioni «soprattutto quella del decoro urbano. Basta farsi una passeggiata lungo via Appia per trovare sampietrini saltati ed erbacce vicino ai marciapiedi». Sono queste alcune delle questioni aperte sulle quali il comitato presieduto da Adriana Penna chiede di intervenire: «Abbiamo condotto per anni una battaglia per far spostare fuori da parco delle Acacie, durante la fiera settimanale del giovedì, gli ambulanti di prodotti ittici. Ora nel parco non ci sono più olezzi insopportabili. Abbiamo saputo però che l’intenzione dell’amministrazione è di spostare, durante il mercato, i commercianti non a posto fitto di prodotti ittici nel parco per liberare la strada adiacente. E questo non lo condividiamo per tutelare il decoro di parco Acacie».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *