gioved� 29 febbraio 2024
Flash news:   L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina” Imbrattata ancora una volta la fontana di piazza a Umberto Chiuso fino al 6 marzo l’ufficio postale centrale di Atripalda Assemblea del Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity Dramma sul lavoro alla Stellantis di Pratola Serra: morto operaio di 52 anni di Acerra

Un comitato ad Atripalda per dire no alla violenza di genere

Pubblicato in data: 21/12/2023 alle ore:14:45 • Categoria: Attualità

Un comitato per dire no alla violenza di genere. Un gruppo di giovani donne, ma anche uomini, si è riunito l’altra sera presso la chiesa di San Nicola da Tolentino per costituire il comitato “nonsolo25novembre” che punta ad essere un presidio sul territorio contro il fenomeno della violenza sulle donne.
«Nasce perché si è risvegliata una coscienza dopo l’ultimo femminicidio di Giulia Cecchettin e perché c’è necessità di portare avanti un discorso che parta dalle basi, dalle famiglie e che coinvolga le scuole con l’educazione alle gentilezza e alla differenza di genere – spiega la consigliera comunale Nancy Palladino, già assessore ai servizi sociali e già presidente del consorzio dei servizi sociali A5-. L’educazione al linguaggio non volgare, non violento ed aggressivo e altro. Diciamo che nasce per diffondere una cultura ma anche per essere un comitato operativo e proporre alle istituzioni azioni concrete nei confronti di questo fenomeno».
Durante il primo incontro, coordinato dalla Palladino e da Tania Aquino, diverse giovani donne hanno portato la propria testimonianza al tavolo del confronto.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *