gioved� 29 febbraio 2024
Flash news:   L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina” Imbrattata ancora una volta la fontana di piazza a Umberto Chiuso fino al 6 marzo l’ufficio postale centrale di Atripalda Assemblea del Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity Dramma sul lavoro alla Stellantis di Pratola Serra: morto operaio di 52 anni di Acerra

Vigili urbani di Atripalda: è polemica per l’acquisto di tre nuove auto e per i requisiti del comandante

Pubblicato in data: 3/1/2024 alle ore:10:18 • Categoria: Attualità

«E’ stata pubblicata una determina a firma del comandante dei vigili urbani con la quale si comprano tre nuove macchine agli agenti per l’importo totale di 88mila euro. Una cosa assurda. Tra parentesi, il comandante, che è una persona splendida, non ha i requisiti per fare il comandante e il secondo decreto di nomina del sindaco fino a marzo parla di una condizione temporanea ma eccezionale». Strali dell’ex sindaco Giuseppe Spagnuolo sul comando dei vigili urbani e sull’Amministrazione del sindaco Paolo Spagnuolo. A finire nel mirino dell’ex fascia tricolore la determina N. 269RS/1475RG del 29 dicembre scorso, a firma del responsabile del III Settore, il comandante dei vigili Soccorso De Pasquale, per lìacquisto, mediante negoziazione su Mepa con trattativa diretta, di tre nuove autovetture (una Jeep Renegade Plug-In Hybrid e due Fiat Tipo MY24 1.5 Hybrid) con la ditta Galdieri Auto Srl, impegnando la somma di 88mila euro. L’ex primo cittadino rincara la dose: «Dovevate fare una delibera di giunta e non una determina prendendovi voi le responsabilità di voler acquistare tre auto – accusa Geppino Spagnuolo -. Se si mettono insieme le macchine che ci sono e quelle che saranno comprate, al Comando ci sono più macchine che vigili urbani».
Ma non sin fa attendere la replica del vicesindaco con delega al Bilancio Domenico Landi: «Per le tre nuove automobili dei vigili abbiamo avuto un avanzo vincolato di 600mila euro. Questi fondi ci hanno consentito di effettuare un intervento sulla videosorveglianza e sull’acquisto di nuove autovetture visto che dell’attuale parco auto ben due autovetture su tre non vanno bene. E sono auto datate. Perciò si può immaginare con questo acquisto anche una maggiore attenzione all’ambiente in chiave green perché si tratta di auto hybrid. Un costo che non incide sul bilancio comunale ma deriva da avanzi vincolati».
Una polemica a parti invertite si potrebbe dire visto che lo stesso vicesindaco Landi, nell’aprire del 2018, dai banchi dell’opposizione criticò l’acquisto da parte dell’allora sindaco Giuseppe Spagnuolo di una Subaru Forest adducendo la stessa motivazione che al Comando ci fossero «più autovetture che vigili che li conducono».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *