marted� 23 aprile 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, consegnate le prime travi metalliche: a fine maggio l’apertura Il Consiglio comunale di Atripalda domani conferirà la cittadinanza onoraria al professore Sabino Cassese S’infrangono i sogni della Scandone di accedere ai play off promozione Ultimo match di campionato tra Avellino e Crotone: i lupi difendono il secondo posto Sospiro di sollievo per Tonia Romano: l’ex naufraga torna a casa Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Il segretario nazionale Cisl Scuola Calienno al seminario formativo “Star bene a scuola: sfide e contraddizioni”. Foto L’Associazione medici cattolici italiani si riunisce a Palazzo Moscati Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino

A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity”

Pubblicato in data: 24/2/2024 alle ore:14:00 • Categoria: Attualità

A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” che ieri nella sala consiliare ha riunito i quindici sindaci e le associazioni.
A presiedere il confronto il sindaco Paolo Spagnuolo con l’assessore al Commercio Gianna Parziale, visto che la cittadina del Sabato è capofila.
«Dopo il riconoscimento nel 2023 oggi abbiamo condiviso con le amministrazioni e le associazioni una ricca base di progettazione» ha illustrato Spagnuolo «il distretto rappresenta un importante contenitore e i sindaci sono stati lungimiranti. L’Europa ci chiede di superare i campanilismi e di andare insieme avanti con una struttura dove c’è condivisione nella progettualità, sfruttando l’opportunità dei fondi Pnrr». Tra i primi obiettivi del Distretto l’acquisizione dell’ex cinema Ideal «come abbiamo evidenziato nella relazione presentata in Regione per il riconoscimento. Tutti gli sforzi saranno convogliati per intercettare finanziamenti per consentire l’acquisto di questo storico bene» conclude il sindaco.
A relazionare sulle idee per lo sviluppo dei distretti e le opportunità fornite dagli Its è stato il professore Sergio Barile, ordinario presso La Sapienza di Roma: «Oggi formare un giovane richiede tanto tempo e costi. Quando sarà formato è già vecchio per il mercato del lavoro. Ha inoltre dei nuovi concorrenti rappresentati dall’Intelligenza artificiale. Gli Its sono lo spazio formativo ideale dove si crea una Joint venture tra scuole, imprese e organismi sul territorio. L’unione su questi elementi fa sì che nascono dei percorsi ad hoc con una formazione continua».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *