marted� 16 aprile 2024
Flash news:   Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi Un pozzo del tardo medioevo e una tegola con sigillo in lingua osca emergono dai saggi archeologici lungo rampa San Pasquale Aperto il cantiere di riqualificazione della fontana artistica di piazzetta Garibaldi Al via la prevendita del big match Avellino-Benevento Fiamme ad Atripalda in un’azienda che si occupa di riciclaggio di rifiuti

Un pezzo di Atripalda in mostra al Vinitaly: il ristorante Valleverde ed i vini di Mastroberardino

Pubblicato in data: 10/4/2010 alle ore:22:02 • Categoria: Cultura

sabino-alvino1A Vinitaly, il Salone internazionale del vino e dei distillati di qualita’, che si sta svolgendo a Verona, in esposizione un pezzo di Atripalda e dell’Irpinia.
Allo stand «Campania Vigna Felix» infatti, disegnato dall’architetto avellinese Maurizio Zito (lo stesso che ha progettato in città il Centro Pmi di via San Lorennzo), oltre ai tre celebrati docg taurasi, fiano e greco delle cantine dei “Mastroberardino” di via Manfredi (foto), anche l’esibizione dello chef  Sabino Alvino (foto) del rinomato ristoarante  «Zì Pasqualina – Valleverde» .
mastroberardino-cantineVino e cibo, matrimonio indissolubile quindi e di grande effetto, che ieri nella degustazione innaffiata dal Greco, Sabino Alvino del «Valleverde» ha esaltato col suo menu: zuppa di fagioli cannellini di Volturara con fiori di zucca e peperoni cruschi della Baronia e crostini all’olio extravergine di Ravece; paccheri di Pastificio Baronia con scaglie di baccalà, mantecati con passata di ceci di Scampitella. Un mix paradisiaco tra formaggi e dolce: pecorino di Carmasciano con Fiorone di fichi di San Mango. Come quelli della mousse alla nocciola con crema parigina e biscotti di nocciole di Manocalzati di Davide Iantosca.
A Vinitaly presenti anche “I Vini dei Feudi di San Gregorio”, altra rinomata azienda vitivinicola di proprietà della famiglia atripaldese dei Capaldo, ma con sede e cantine a Sorbo Serpico.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *