alpadesa
  
sabato 19 settembre 2020
Flash news:   Riapertura scuole ad Atripalda, l’Amministrazione alla ricerca di immobili da adibire ad aule e laboratori Il Parco archeologico di Abellinum e la basilica paleocristiana di Atripalda interessati da lavori di pulizia straordinaria. Foto Giovani e lavoro, l’impegno di Alessia Castiglione (Fdi): “Eliminare tutti gli ostacoli alla creazione di occupazione e ricchezza” Regionali, il candidato Luigi Tuccia: «L’equità sociale e la salvaguardia dell’ambiente sono le sfide per realizzare il domani» Regionali, Carlo Iannace questa mattina incontra gli elettori di Atripalda Il colonnello Luigi Bramati nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri di Avellino Presentata la Maglia Ufficiale dell’Us Avellino per la Stagione 2020/21 Serie B, Scandone: esordio con Pozzuoli il 15 novembre Serie C 2020/2021, ecco il cammino dell’Avellino Festeggiamenti Santo Patrono San Sabino Vescovo, oggi messe all’aperto in piazza Umberto I ad Atripalda

Il vescovo Marino in visita agli scavi dell’Antica Abellinum

Pubblicato in data: 26/1/2011 alle ore:11:16 • Categoria: Cultura

vescovo francesco marinoRipartono le visite guidate presso gli scavi archeologici dell'”Antica Abellinum“, organizzate da anni dalla Pro Loco atripaldese. Domenica 23 gennaio un gruppo proveniente dal Comune di Cesa in provincia di Caserta guidato dal presidente dell’UNPLI provinciale avv. Franco Pezzone, dopo aver fatto tappa al Vescovato di Avellino in visita al proprio concittadino Sua Eccellenza Mons. Francesco Marino, ha raggiunto il parco archeologico.
I visitatori sono stati accompagnati dalle guide della Pro Loco attraverso i numerosi resti presenti presso l’antico insediamento romano, partendo dalla cinta muraria, soffermandosi accanto alle antiche terme pubbliche e proseguendo, infine, all’interno della domus. Il sito ha suscitato un forte entusiasmo da parte di tutti, incantati dai millenni di storia racchiusi tra quelle mura. In particolare, il gruppo si è fermato ad ammirare gli affreschi e i mosaici che decorano le pareti e i pavimenti di molti ambienti della ricca dimora patrizia, attribuita al liberto “Marcus Vipsanius Primigenius”. Al termine del percorso Sua Eccellenza Mons. Francesco Marino e gli altri componenti del gruppo hanno espresso la loro gratitudine nei confronti della Pro Loco, sempre impegnata nella valorizzazione del territorio atripaldese, ripromettendosi di ritornare per poter continuare il percorso storico-artistico nella cittadina del Sabato.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *