alpadesa
  
Flash news:   Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Vincenzo Aquino eletto nuovo coordinatore delle Misericordie della provincia di Avellino Atti vandalici ai danni dell’ex scuola Primaria “Mazzetti” di via Manfredi Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante Messa in suffragio del priore Giovanni Iannaccone questo pomeriggio nella chiesa di San Nicola da Tolentino Emergenza climatica, assemblea pubblica ieri sera nell’ex sala consiliare: il Comune pronto ad accogliere la richiesta di Idea Atripalda. Foto Conclusi i lavori di rifacimento del manto stradale in via Manfredi e via Tufarole. I cittadini chiedono la sistemazione dei marciapiedi. FOTO Riammesse al gratuito patrocinio dopo quattro sentenze di proscioglimento emesse da quattro Gup diversi Inaugurata la statua di Padre Pio a via Marino Caracciolo. Foto «Cimarosa Young Sinfonietta», sabato 12 ottobre nella Chiesa di Sant’Ippolisto Martire

“Migranti e briganti” al centro storico di Atripalda il 5 e 6 agosto

Pubblicato in data: 31/7/2011 alle ore:10:00 • Categoria: CulturaStampa Articolo

migranti-e-brigantiFervono i preparativi per la prima edizione di Migranti e briganti che si terrà nel centro storico di Atripalda i prossimi 5 e 6 agosto. Con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del comune di Atripalda, su iniziativa dell’Associazione Rifugiati di Napoli, la parte antica della città del Sabato si trasforma in un suk di culture. Protagonisti i cinque continenti, i loro suoni, i loro colori, i loro sapori e le loro tradizioni. Il filo conduttore l’integrazionein terra d’Irpinia. Ospiti della due giorni saranno migranti provenienti da vari paesi del mondo, che abitano la nostra provincia stabilmente, importando tra le valli di questa terra visioni di mondi sconosciuti. Al loro fianco i “briganti” irpini, i custodi della tradizione che quotidianamente vivono l’esperienza della comunione con lo straniero.
Il 5 agosto alle ore 19.00 nell’aula consiliare del palazzo civico di Atripalda si terrà il convegno di apertura della manifestazione. “Irpinia di emigranti e di migranti. I colori del nostro futuro”, questo il tema scelto per il dibattito.
A seguire alle 19.00, l’antico chiostro comunale si trasformerà nel desco dei due mondi con la cena etnica. A tavole pietanze provenienti dai diversi paesi del mondo delizieranno i palati dei partecipanti. Menù goloso e originale per chi vorrà lasciarsi portare lontano dai sapori di altre terre, sapientemente abbinati a quelli d’Irpinia. (MENU). Per partecipare alla cena etnica bisognerà prenotare, visto il numero limitato di posti disponibili. Per ulteriori informazioni e per prenotazioni contattare la Pro-Loco di Atripalda allo 0825-756412.
Il 6 agosto l’appuntamento è alle ore 10.30 in piazza Garibaldi con l’apertura delle botteghe e degli stand. Saranno aperti dei laboratori interculturali per bambini e saranno allestiti gli stand gastronomici con “i dolci del mondo”.
Dalle 17.00 sempre a Piazza Garibaldi sarà possibile visitare gli stand e le botteghe artigiane e partecipare alla dimostrazione culinaria de “Il dolce nel mondo”.
Alle 19.00, in piazza Umberto I si disputerà la partita interetnica di calcetto a 3.
Dalle ore 20.00 sarà possibile gustare i sapori del mondo con la Grigliata “mista”. Sarà allestita nel centro storico una vera e propria braceria all’aperto con chef irpini ed africani. Insieme alla carne grigliata sarà possibile assaggiare tantissime altre specialità.
Alle 21.00 si terrà il concerto “Musica dal Mondo” con l’esibizione in contemporanea di due gruppi. I Folska, a rappresentare l’Irpinia e la Campania, e le Voci lontane, gruppo composto da musicisti africani.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *