domenica 14 luglio 2024
Flash news:   Dolore ad Atripalda per la scomparsa dell’ex consigliere Emilio Moschella: lunedì i funerali Due 30enni atripaldesi accusati di resistenza a pubblico ufficiale in concorso: uno evita il processo  e l’altro viene condannato a 9 mesi di reclusione Maratona dles Dolomite, la prima volta del team Eco Evolution Bike Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” 49enne residente ad Atripalda rinviato a giudizio per maltrattamenti nei confronti della moglie e della figlia minore Nuovi rinforzi per la sicurezza dell’Irpinia: 13 Carabinieri assegnati al Comando Provinciale di Avellino L’Us Avellino ingaggia il portiere Antony Iannarilli 45enne di Atripalda acquista un motocoltivatore su internet ma è una truffa  A Mongève Giuseppe Calabrese primo italiano a tagliare il traguardo

Regione Campania, De Mita rientra in Giunta

Pubblicato in data: 2/11/2011 alle ore:14:26 • Categoria: Politica

giuseppe_demita1Giuseppe De Mita (foto) rientra in Giunta Regionale. Attesa l’ufficialità per questo pomeriggio con la firma del reintegro da parte del presidente della Regione Campania Stefano Caldoro. Lo strappo tra governatore e vice, a quanto pare si è ricucito ieri mattina durante il corso dell’incontro tra i due a Napoli. De Mita tornerà, quindi, al suo posto a Palazzo Santa Lucia, conservando anche le deleghe al Turismo e Beni Culturali che Caldoro non ha mai consegnate in altre mani. Ancora non sono state chiarite le motivazioni che hanno spinto De Mita a cambiare posizione.
Imminente il congresso Udc ad Avellino che vedrà in città anche Pier Ferdinando Casini. Inoltre, in discussione anche la possibilità di nuovo futuro dell’ospedale di Bisaccia, questione cara a De Mita e a cui stanno lavorando attualmente  i sub commissari per la Sanità, Achille Coppola e Mario Morlacco con lo stesso Caldoro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *