domenica 21 aprile 2024
Flash news:   Sospiro di sollievo per Tonia Romano: l’ex naufraga torna a casa Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino La Procura dispone gli arresti domiciliari per il sindaco dimissionario di Avellino Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out

Raccordo Av-Sa, il Governo assicura: niente pagamento pedaggio

Pubblicato in data: 30/6/2012 alle ore:11:09 • Categoria: Attualità

raccordo-avellino-salernoNiente pedaggio sul raccordo Av-Sa. E’ quanto emerso da un’interrogazione parlamentare presentata dal deputato campano del Pd, Tino Iannuzzi, che è intervenuto su diverse questioni legate al raccordo Salerno-Avellino. Il governo ha risposto con il sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture Guido Improta. “Nella risposta – riferisce Iannuzzi in una nota – il governo ha affermato che questo primo lotto, dell’estensione di circa 9,4 Km, è stato inserito nel Piano degli investimenti Anas ‘con appaltabilita’ 2013. Tuttavia ad oggi non è disponibile il finanziamento integrale dell’opera, il cui costo è stimato in 239 milioni di euro, dei quali solo 123 milioni sono stati assegnati nel Piano per il Sud. Fu difatti un grave errore del governo Berlusconi e del Ministro Tremonti, con il DL n.112/2008, revocare, cancellare e dirottare in altre zone del Paese quel finanziamento di 190 milioni di euro, già erogato nella precedente legislatura con i Fondi Fas proprio per il lotto Salerno-Mercato San Severino. E’ necessario, quindi, stanziare subito i 116 milioni di euro indispensabili per la copertura totale del costo di questa opera”.
“In ogni caso –
prosegue il deputato – nel 2013, deve essere appaltato il I° lotto, anche solo per l’importo ad oggi già finanziato. Il governo ha, poi, riconosciuto che sulla Salerno-Avellino non può essere introdotto il pedaggio, alla luce dell’assenza di una maglia di viabilità secondaria in grado di sostenere il traffico di attraversamento“. Inoltre, l’insediamento del polo universitario di Salerno nella Valle del’Irno ‘attrattore e generatore di mobilita’ pendolaré per oltre 40.000 iscritti, totalmente dipendente nei suoi spostamenti proprio dal raccordo, induce, per il Ministero a ‘rimodulare il piano, finanziario dell’opera, che per l’Anas si fondava su di una ipotesi di project financing e, quindi, di pedaggiamento. Il riconoscimento, quindi, che il pedaggio non può non essere più introdotto. Continueremo – annuncia Iannuzzi – ad incalzare il governo per il rapido finanziamento, per l’appalto e per l’inizio dei lavori di un’opera di assoluta valenza nazionale, che costituisce una sorta di ‘lotto zero’ di ‘porta di accesso’ dell’autostrada A30 Caserta-Roma alla A3 Salerno-Reggio Calabria“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Raccordo Av-Sa, il Governo assicura: niente pagamento pedaggio”

  1. Alberto Alvino ha detto:

    Il titolo dice che il governo assicura: NIENTE PAGAMENTO PEDAGGIO. Poi leggo che: il pedaggio non può non essere più introdotto. Allora si pagherà ?

    Alberto Alvino

  2. Nappo Carmela ha detto:

    Mi fa molto piacere che il pedaggio non si paghi cosi i pendolari ragazzi dell’universita’ di fiisciano hanno l’abbonamento solo per il pulman e non pagano il pedagio, altrimenti loro non aumenteranno i costi ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *