venerd� 01 marzo 2024
Flash news:   Si presenta il progetto “Circoli Rifugio – Più Corridoi per la Libertà” Oggi presentazione del volume di Lucio Fiore Il sindaco replica così alle accuse dell’opposizione: «Risponderò ai cittadini con i fatti» Quadro dell’Annunciazione, il delegato Barbarisi: «lo riporteremo a casa» Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto

“Meglio una canzone che cento inutili parole: ascolti del terzo tipo” con Vinil Gianpy questa sera in piazza Umberto

Pubblicato in data: 3/7/2012 alle ore:13:58 • Categoria: Attualità

vinil-gianpy“Meglio una canzone che cento inutili parole: ascolti del terzo tipo” con Vinil Gianpy questa sera in piazza Umberto a partire dalle 22.00. Musica e divertimento per aprire il cartellone dell’estate atripaldese, “sono felice che l’amico Vinil Gianpy abbia trovato lo spazio per esibirsi anche ad Atripalda. Sarà sicuramente una piacevole serata per chi sceglierà di trascorrela in piazza“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

10 risposte a ““Meglio una canzone che cento inutili parole: ascolti del terzo tipo” con Vinil Gianpy questa sera in piazza Umberto”

  1. Il Giullare ha detto:

    Sembra che nel manifesto si sia dimenticato di inserire la festa della Madonna del Carmelo, di San Lorenzo e di San Sabino è una grave omissione perché così come è stato presentato il cartellone è veramente misero. A parte le amare considerazioni di chi non potrà muoversi da Atripalda, forse la cosa migliore sarebbe stata quella di organizzare qualche pullman per portare coloro che restano in città nei paesini dei dintorni che riescono nonostante la crisi a organizzare programmi estivi degni di considerazione. Qualche esempio: Mercogliano, Aiello, Summonte, Volturara, Montemiletto, ecc. dove vi saranno convegni e dibattiti sulle forme di un turismo consapevole e di sviluppo del territorio e ove si esibiranno artisti di caratura mondiale tipo I Buena Vista Social Club. Soltanto un invito cerchiamo di non essere ridicoli presentando le nostre iniziative di quartiere come eventi straordinari.

  2. gigi ha detto:

    meno male che i fessi e i boriosi non sono la maggioranza in questo paese. bravo. gianpy,

  3. gayto ha detto:

    vi dovete solo vergognare …..vorrei sapere la festa da chi era organizzata…….tre bicchiri ringrazia ringrazia……

  4. roby@alice.it ha detto:

    Morale della favola, chi ha organizzato l’evento e a favore di chi??? Oppure siamo alle solite.

  5. francesco La Mazziata ha detto:

    Beh… come partenza l’Estate Atripaldese ha dato il meglio: tanta, tanta gente…all’enoteca. Sulle panchine a bordo piazza non si sentiva niente. Chissà quanti hanno notato che in occasione della finale degli europei, il maxischermo allestito da privati, era al centro della piazza lontano dagli esercizi commerciali interessati. Un’iniziativa pubblica con soldi di tutti, ieri, è stata collocata a fianco del noto locale. Per una questione di obiettività una domanda è d’obbligo: la scelta è stata fatta per deliziare gli avventori o per il gestore del locale esponente di spicco dell’UDC?

  6. Antonio ha detto:

    Volevo complimentarmi con l’assessore per la bella festa di ieri sera in piazza: una valida alternativa alla solita mercanzia musicale proposta dalla maggior parte dei comuni irpini…….
    un saluto al nostro dj irpino che si sta facendo largo in Europa, dopo aver suonato nei clubs più importanti della penisola

  7. Federica 1981 ha detto:

    Ieri sera siamo venute apposta da Monteforte con le mie amiche per Vinil.una festa tranquilla, senza eccessi dove ci siamo divertiti tutti. Peccato leggere commenti così acidi tra concittadini che vivono per combattersi fra loro. La vita è breve, vogliamoci bene e ascoltatevi più rock and roll……..

    forza magico Vinil!!!!!!!!!!!! Ciao a tutti

  8. angela ha detto:

    una bellissima festa. Io sono venuta appositamente da Caserta solo per ascoltare e apprezzare la buona musica di Vinyl Gianpy, che ci fa fatto innamorare con le sue performance infuocate!!!

  9. ghinoditacco ha detto:

    Ci risiamo, ormai siamo stufi delle solite tiritere. Chi si ricorderà le serate prima delle votazioni, quelli erano i bar più frequentati. Quindi con i soldi nostri sono stati omaggiato i soliti. Ho la vaga impressione che per fare fortuna commercialmente ad Atripalda o devi essere forastiero (SAN SABINO?) o devi appartenere al carrozzone politico vincente. Agli assessori o ai delegati; risparmiateci dalle solite cazzate. La piazza è immensa e pertanto il bancariello lo si poteva mettere ovunque. Vi attendiamo alla prossima. Avanti il fortunato….

  10. debora ha detto:

    forza cosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *