alpadesa
  
Flash news:   Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia

Sporcizia e degrado per strada, dura denuncia degli abitanti di via Aldo Moro

Pubblicato in data: 27/11/2012 alle ore:20:40 • Categoria: Attualità

no-spazzamentoProteste per il mancato spazzamento in diverse zone del comune di Atripalda. Si tratta di via Aldo Moro, Piazza Alpini d’Orta e traverse circostanti. Secondo quanto denunciano i residenti, da giorni non si vede la macchina dello spazzamento. Degrado e sporcizia sono segnalate in particolare nelle stazioni della raccolta differenziata. “Paghiamo cifre elevate di Tarsu senza nemmeno avere il servizio. Al comune interessa tenere pulite solo le aree del centro” hanno denunciato sempre i residenti.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Festività primo novembre, niente raccolta rifiuti da Irpiniambiente

Si comunica che in occasione della festività del primo novembre, sabato, il servizio di raccolta rifiuti da parte di Irpiniambiente Read more

Raccolta rifiuti, variazione del calendario di conferimento nei giorni festivi

In occasione delle prossime festività, l'amministrazione comunale comunica di aver concordato con Irpiniambiente delle modifiche al calendario della raccolta porta Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

8 risposte a “Sporcizia e degrado per strada, dura denuncia degli abitanti di via Aldo Moro”

  1. cittadino ha detto:

    enensima dimostrazione che Irpiniambiente non fa il suo dovere. pensa te se il comune dice: spazzate solo piazza umberto I, questo commento il direttore se lo poteva risparmiare.

  2. Elettore ha detto:

    In tutti i casi questa è la prima Amministrazione che che invece di porsi il problema di un maggiore controllo passa la palla dei disservizi alla società appaltante.

  3. nati' ha detto:

    atripalda è un secchio di munnezza

  4. lucadamo ha detto:

    Caro amico “” cittadino””” del primo post, ti posso dire che stranamente la piazza e’ sempre pulita, e viene spazzata tutti i giorni, le altre strade e non mi riferisco solo a quelle mensionate dal Direttore nell’articolo fanno parte delle strade di serie B, hai capito, che poi Irpinia Ambiente, deve avere soldi dal comune, che non sent ee non ascolta nessuno e’ un’altro discorso comunque la realta’ e questa la piazza e quasi sempre abbastanz apulita, il resto del paese,MUNNEZZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. lucadamo ha detto:

    Poi rileggendo meglio, il commento non èdel Direttore, a cui bisogna solo ringraziare per aver curato il servizio e pubblicato la notizia, oome tu sostieni nel post, ma bensi’ e ‘ il commento dei cittadini, scusa la precisazione, e vorrei che non passasse per polemica, visto che il concetto resta valido e credo che pure il sig” “”cittadino””” diceva la stessa cosa cioe la carenza da parte di Irpinia Ambiente e del Comune.

  6. atripaldese ha detto:

    BISOGNA CACCIARE IRPINIAMBIENTE DA ATRIPALDA

  7. enzo ha detto:

    Via Appia pulita e spazzata tutti i giorni…………..via Roma pure e la Piazza a seguire. Io in via Gramsci non vedo da giorni e giorni qualcuno che spazza a mano…come fanno in via Appia o la macchina automatica che aspira. Sulla piazzetta di Padre Pio dietro via Gramsci per intenderci, circa un mese fa dei giovani hanno lasciato cartoni di pizza e bottiglie rotte per terra, molte volte sono state raccolte dal sottoscritto e da altri genitori per far si che i bambini potessero giocare in sicurezza, questa volta li abbiamo lasciati a terra per vedere quanto tempo passasse prima che qualche operatore passasse a raccoglierli……è passato più di un mese ma non si è visto nessuno….. mi domando, l’ultima rata della spazzatura l’ho pagata il mese scorso, cosa dobbiamo fare caro sindaco portarvi sopra la scrivania tutte le rate per il 2013………..oppure dobbiamo rifiutarci di pagarle ? Siamo cittadini di serie b che paghiamo per avere in cambio un servizio pessimo? Il sottoscritto è stanco da più di un anno di questa storia. Le prometto che se la cosa persisterà, presenterò una denuncia all’autorità competente per i rischi legati all’igiene pubblico dei cittadini che abitano in via Gramsci……si perchè i signori che con i compattatori…..svuotano i cassonetti e puntualmente fanno cadere i rifiuti a terra che marciscono per giorni e rendono l’aria irrespirabile….che schifo…….
    Invito altri lettori a denunciare cosa accade in altre strade cittadine.

  8. aldo ha detto:

    Enzo succede la stessa cosa identica e precisa!!! si pulisce via Appia, via roma si pulisce perche’ i commercianti sono un’altra voce in questo paese, la piazza ovviamente sempre pulita perche’ e’ il salotto degli inciuci, poi le altre strade sono da serie BB con l’anno nuovo invito tutti coloro che si ritrovano nelle stesse condizioni, a consegnare le rate della tarsu al sindaco di questo paese, che dopo le chiacchiere in campagna elettorale, sta dimostrando di non essere molto diverso da chi lo ha preceduto.
    Per quanto mi riguarda in merito allo sversamento degli addetti ai lavori durante il ritiro dell’umido dai cassonetti, e’ solo da esporre denuncia ma non ai carabinieri, ma al prefetto in prima persona cosi da dare una bella lezione, ovviamente accompagnato da una segnalazione al medico sanitario, ma non questo di atripalda, quello provinciale !!!!!! vi saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *