alpadesa
  
Flash news:   A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito” La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro. Gara il 20 dicembre Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni

Raccolta differenziata, la Regione stanzia 2 milioni di euro per l’Irpinia. Per Atripalda € 171.517,71. Domani conferenza stampa al Comune

Pubblicato in data: 6/6/2014 alle ore:09:39 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

raccolta-porta-a-porta-atripalda2E’ stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania la graduatoria finale dei progetti, presentati ai sensi dell’avviso pubblico emanato lo scorso ottobre del 2013 da parte di Comuni, in forma singola o associata, per la realizzazione o per l’ampliamento dei centri di raccolta a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani. La somma complessivamente messa a disposizione è pari a circa 10 milioni, di cui 8 per la realizzazione e 2 per l’ampliamento dei centri di raccolta.
“Il provvedimento conferma il forte e concreto impegno della Giunta regionale e del presidente Caldoro per il miglioramento della raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti a monte nella nostra Regione. Uno sforzo straordinario per aiutare i Comuni, destinatari per legge di tutte le competenze gestionali in materia di rifiuti urbani, a raggiungere gli obiettivi di raccolta differenziata e contribuire alla corretta gestione del ciclo. Siamo già alla lavoro per finanziare gli ulteriori progetti dei Comuni che non sono rientrati in questa prima fase e a pubblicare un nuovo bando per quelli che non vi hanno partecipato”. Così l’assessore all’Ambiente Giovanni Romano.
“In Campania è stata raggiunta una media di raccolta differenziata del 50%. Chiaramente non bisogna abbassare la guardia ed impegnarsi a fare sempre di più e meglio. L’azione di governo regionale ha consentito una riduzione annua della produzione di rifiuti globale pari a 100mila tonnellate. I dati confermano che ci poniamo di molto al di sopra rispetto alle altre regioni del Centro-Sud e ci avviciniamo agli standard delle regioni del Nord Italia”, conclude Romano.
“Per anni siamo stati la Regione canaglia. Oggi abbiamo le carte in regola”, sottolinea il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro. “L’azione della Regione, in sintonia con l’attività fondamentale dei Comuni, sta garantendo risultati eccellenti. L’impegno deve continuare, non bisogna fermarsi mai” ha concluso il presidente.

Progetti per la realizzazione di centri di raccolta, divisi per provincia, ritenuti ammissibili e relativo finanziamento:
Sperone € 149.029,28
Conza della Campania € 96.428,21
Manocalzati € 99.318,03
Cassano Irpino € 100.000,00
Marzano di Nola € 100.000,00
Teora € 98.821,30
San Martino Valle Caudina € 90.833,46
Pratola Serra € 87.984,59
Calitri € 100.000,00
Atripalda € 171.517,71
Lauro € 160.055,17
Sant’Andrea di Conza € 100.000,00
Calabritto € 99.335,52
Santa Paolina € 99.683,65
Volturara Irpina € 99.965,17
Montoro Inferiore € 163.300,67

Progetti per l’ampliamento dei centri di raccolta, divisi per provincia, ritenuti ammissibili e relativo finanziamento:
Lioni € 74.328,18

Sabato 7 giugno 2014, presso la sala giunta del Comue di Atripalda, alle ore 10, si terrà una conferenza stampa sul contributo assegnato dalla Regione Campania per la realizzazione dell’ isola ecologica a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani.
Il sindaco Paolo Spagnuolo e l’Assessore all’Ambiente Antonio Prezioso illustreranno i contenuti del progetto ammesso a finanziamento da palazzo Santa Lucia.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

12 risposte a “Raccolta differenziata, la Regione stanzia 2 milioni di euro per l’Irpinia. Per Atripalda € 171.517,71. Domani conferenza stampa al Comune”

  1. ARTURO ha detto:

    OVVIAMENTE TUTTI SAPPIAMO COME E’ NATA LA STORIA DELLA DIFFERENZATA DI ATRIPALDA, NON E’ MERITO DI QUESTA AMMINISTRAZIONE (CHE A VARIO TITOLO SI PRENDE I MERITI ) MA DELLA DOTTORESSA CLARA CURTO CHE FU LASCIATA SOLA NEL RECEPIRE L’ORDINANZA DEL PREFETTO E FURONO GLI IMPIEGATI COMUNALI COORDINATI DAL GEOM. CARONIA E GLI OPERAI DELLA MANUTENZIONE ADDETTI ALLA DISTRIBUZIONE INSIEME ALLE VOLONTARIE DELLA PRO LOCO CHE CONSEGNARONO LE LETTERE DI AVVISO E I CALENDARI DI CONFERIMENTO…..!!!!!

  2. roberto ha detto:

    COMPLIMENTI ALL ASSESSORE PREZIOSO CHE HA PORTATO AVANTI LA BATTAGLIA PER L ISOLA ECOLOGICA E ADESSO SI PUÒ FARE LA VERA DIFFERENZIATA NON QUELLA IMPROVVISATA E COSTOSA FATTA DALLA CURTO

  3. Pippo ha detto:

    Il merito della differenziata, va riconosciuta a noi cittadini e non ad amministratori e segretaria Curto, che nulla hanno fatto fino ad adesso per riconoscere quanto raggiunto, almeno con qualche merito di risparmio.

  4. giovanni ardolino ha detto:

    vedi caro arturo la differenziano in atripalda nel 2011 che non siamo riuscito a fare il 40 per cento in questi parametri era ancora laurenzano che stava in forza come sindaco è la dott. clara curto era la responsabile della differenziata ma che parliamo? con quello che hanno fatto nel 2011 ovviamente che non centra questa amministrazione la cosa più facile dare un commissario indovina a chi?.

  5. ARTURO ha detto:

    CARO ARDOLINO TI FACCIO NOTARE CHE IL SETTORE RIFIUTI DELLA TUA AMMINISTRAZIONE E’ STATO COMMISSARIATO, NON SO SE MI SPIEGO IL PROBLEMA PERO’ NON E’ QUESTO, IL PROBLEMA E’ LA VOGLIA DI FARE LE COSE CHE QUESTO PAESE STA PERDENDO A PARTIRE DA CHI CI GOVERNA., STIAMO PAGANDO IL MASSIMO DELLA ALIQUOTE NON S’INTRAVEDE UN OMBRA DI PROSPETTIVA E PERDONAMI MA IL TANTO DECANTATO VALORE AGGIUNTO DEL SINDACO DOVE STA????? TI FACCIO UN BREVE ELENCO:
    PALAZZO CARACCIOLO CHIUSO E LA STRADA CHIUSA CON DISAGI AI RESIDENTI,
    ABELLINUM NON NE PARLIAMO PROPRIO,
    IL CINEMA IDEAL BOHHHH????
    LA SCUOLA DI S.PASQUALE???
    LA PINETA PREDA DEI VANDALI????
    IL MERCATO E PARCO DELLE ACACIE CON ANNESSO CENTRO SERVIZI???
    IO VEDO SOLO CHE SI FA TUTTE LE PASSERELLE DICENDO SI A QUA E SI A LA’ MA FACENDO ZERO DI AZIONI……
    ANCHE SE A PRESCINDERE TI APPREZZO PER LA TUA OPERA DI SINDACALISTA CHE FAI……”!!!!!!
    ORA DIMMI (CON UN SINDACO DALLO 0,7 %) SE POSSIAMO ANCORA ANDARE AVANTI O SERVE SOLO UN RIMPASTO IN GIUNTA……..

  6. MAtusa ha detto:

    Complimenti alla caparbietà dell’Assessore Prezioso.

  7. roberto ha detto:

    FINALMENTE IL LAVORO DELL ASSESSORE PREZIOSO È STATO PREMIATO NONOSTANTE TUTTI I TENTATIVI DI FERMARLO COMPRESO IL COMMISSARIAMENTO FATTO SUI DATI È BENE RICORDARLO DELL’AMMINISTRAZIONE LAURENZANO

  8. Pino ha detto:

    Bravo Arturo e particolarmente Doc il commento n. 5

  9. Bibino ha detto:

    Fanno addirittura una conferenza stampa sulla Monnezza. Chissà quanti meriti si piglieranno questi amministratori con il NOSTRO Lavoro.

  10. allegri ha detto:

    qui il servizio nn è stato buno:- > tasse non ne vogliamo:- >

  11. giovanni ardolino ha detto:

    si arturo hai ragione ma dobbiamo vedere un po’ di luce anche per i nostri figli e complimenti per le cose che dici. un saluto arturo giovanni ardolino

  12. Uno di Atripalda ha detto:

    X ARTURO
    Condivido in pieno il tuo commento, ed io aggiungo che ci sono Comuni come Montalto Di Castro, Comune di 9.000 abitanti che il Sindaco non fa pagare alcune tasse.
    È roba bona il sindaco di Montalto? Amministratore si nasce, non si diventa vendendo tutto il patrimonio di noi cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *