alpadesa
  
Flash news:   Attentato intimidatorio, pressing sul sindaco delle opposizioni. Landi: ”il tavolo in Prefettura doveva chiederlo lui” Bomba carta in città, Idea Atripalda: “cultura e comunicazione come antidoto alle violenze” Molestie al prete di Atripalda: condannati gli autori Nuovi parcometri ad Atripalda, l’opposizione “Noi Atripalda” boccia il bando: «un spreco per la città» Coronavirus, un nuovo contagio ad Atripalda Bomba carta alla Formaggeria, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “atto vile, bisogna lavorare in sinergia. L’Amministrazione dia vita ad iniziative culturali forti” La formaggeria riapre a 24 ore dal raid, Luca: “Siamo forti, andiamo avanti come se nulla fosse” Esposto per i concorsi a premi in città, scatta la solidarietà bipartisan ad Atripalda Riparte l’Infanzia e le prime classi affollate della Primaria di Atripalda. L’assessore Nazzaro: “ha prevalso il senso di responsabilità”. Dubbi della minoranza Coronavirus, 82 gli attuali positivi ad Atripalda: 252 i contagiati totali

Vitucci: «La squadra collassa perché manca una guida»

Pubblicato in data: 4/3/2015 alle ore:13:38 • Categoria: Avellino Basket

coach Frank Vitucci«Mi scuso  per la prestazione e mi assumo le mie responsabilità. Immaginavamo che l’Upea giocasse a zona ma nel primo tempo è come se avessimo vissuto uno psicodramma. Nel terzo parziale l’abbiamo rimessa in piedi ma ci è mancata la forza finale. Ancora una volta abbiamo tirato più volte degli avversari con percentuali bassissime. Ci è mancata la guida e quando la squadra collassa non ci si riesce a riprendere. Non riusciamo a dare seguito alla buona partita di Coppa e mi dispiace. La prestazione al di sotto della sufficienza. Dobbiamo ripartire dal punto di vista difensivo». A commentare a fine gara al sconfitta al Paladelmauro è il coach Frank Vitucci. Sulle lacune della squadra il tecnico precisa:«Ci manca qualcosa/qualcuno che possa colmare il gap. Abbiamo avuto mandato per trovare un giocatore adatto alla causa. Dobbiamo raddrizzare la questione visto che manca ancora un terzo di campionato. Compatibilmente alle disponibilità faremo delle scelte». Sull’ennesima prestazione incolore dei lupi: «Sinceramente non penso che la squadra giochi contro di me. Si farebbero anche del male da soli. Mi verrebbe da dire “magari avessero questo tipo di personalità”. Bisognerebbe chiederlo a loro».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *