alpadesa
  
Flash news:   Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino Contrada Giacchi, il gruppo consiliare Noi Atripalda denuncia lo stato disastroso delle strade e la presenza di una discarica. Foto Coronavirus, il sindaco:”dallo screening fatto agli alunni della Masi altri due contagiati” Coronavirus, sei nuovi casi di contagio ad Atripalda La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva l’aggiornamento del Documento Unico di Programmazione per l’esercizio 2020-2022: lavori pubblici e personale in primo piano Emergenza Covid, ecco le nuove misure del governo. Palestre e piscine aperte hanno 7 giorni per adeguarsi, strade e piazze chiuse dalle 21 solo se deciso dai sindaci Finisce con la moto contro la parete all’ingresso della galleria del raccordo autostradale: morta 52enne di Avellino Consorzio dei Servizi Sociali A5, dopo l’elezione di Vito Pelosi parla Nancy Palladino: «Non c’era alcun accordo politico tra Pd e Iv, anzi se ci fosse stato io non ne ero a conoscenza» Coronavirus, sono 10.925 i nuovi contagi: mai così tanti dall’inizio della pandemia Coronavirus, il sindaco Spagnuolo tranquillizza i genitori degli alunni della Masi sottoposti a tampone: “i report parziali segnalano una negatività al covid-19”

Convento di Maria della Purità in lutto, all’età di 82 anni si è spenta l’ultima suora

Pubblicato in data: 19/5/2015 alle ore:21:00 • Categoria: Cronaca

Convento di via Cammarota in luttoConvento di Maria Santissima della Purità in lutto, all’età di 82 anni si è spenta l’ultima suora. Era gravemente malata da tempo la madre superiora Maria Letizia Roselli. Dal 10 aprile scorso era ricoverata presso l’ospedale di Solofra, in condizioni gravissime, per un brutto male che l’aveva colpita.
Da quel giorno il settecentesco edificio è rimasto chiuso al pubblico ed il Consiglio di Amministrazione dell’Istituto del Conservatorio, composto dal dottor Aldo Laurenzano e dall’ingegnere Alessandro Lazzerini con il parroco della chiesa madre don Enzo De Stefano, sono stati convocati dal vescovo di Avellino Francesco Marino,  26esimo difensore e protettore del Conservatorio, per scongiurare che uno degli edifici più antichi e storici della città, vincolato dalla Soprintendenza, potesse restare chiuso.
Nel breve periodo il vescovo insieme a don Enzo stanno sondando la possibilità di ospitare nello storico edificio nuove suore provenienti da altri istituti religiosi. Inoltre sue eccellenza Francesco Marino, visto la scomparsa dell’unica suora rimasta, procederà a nominare, con provvedimento, Don Enzo De Stefano a presidente pro-tempore del Consiglio d’amministrazione della Fondazione.  Nel lungo periodo la Fondazione dovrà attivarsi per approfondire la fattibilità del progetto da realizzare con la locale Confraternita di Misericordia per destinare la struttura, senza stravolgerla ma trasformandola nel rispetto dei vincoli, in una residenza d’accoglienza per anziani che vivono da soli.
I funerali della madre superiora si svolgeranno domani mattina, alle ore 10, presso la chiesa del Convento di via Cammarota, dove è stata allestita la camera ardente.
Suor Letizia è stata anche l’ultima custode del quadro raffigurante il voto di Gesù, che fece urlare al miracolo in città negli anni 50 furono ritrovare tracce di sangue. Ma la Chiesa non ha mai creduto ad un possibile miracoloso sanguinamento, lasciando il quadro chiuso e custodito in una stanza al secondo piano non accessibile al pubblico.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “Convento di Maria della Purità in lutto, all’età di 82 anni si è spenta l’ultima suora”

  1. Nappo Carmela ha detto:

    sentite condoglianze mi dispiace davero ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *