alpadesa
  
Flash news:   Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Ragland: “Cercherò di portare energia, entusiasmo e mentalità vincente”

Pubblicato in data: 11/12/2015 alle ore:14:00 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Presentazione RaglandE’ stato presentato nel pomeriggio l’ultimo acquisto in casa Avellino, Joe Ragland. Il play torna in Italia dopo le esperienze maturate a Cantù e Milano, dove ha chiuso la regular season al secondo posto nel tiro da tre con il 45.1%.
Ad aprire la conferenza stampa il ds irpino, Nicola Alberani: “Prima di tutto, è doveroso un ringraziamento all’ingegner De Cesare che ha compiuto uno sforzo importante. Siamo molto contenti di aver concluso questa operazione. Siamo stati bravi e fortunati a firmare Joe, ci serviva urgentemente un playmaker e abbiamo subito trovato la sua disponibilità. Blums – chiarisce Alberani – non sta bene e quando scende in campo stringe i denti. La spalla è ancora troppo gonfia e non sappiamo quando potrà recuperare. Siamo sempre in emergenza. Per quanto riguarda Green, sta smaltendo il sangue dell’occhio. C’è un distacco della retina e aspettiamo che si assorba il sangue per capire il tempo che ci vorrà per il recupero”.
La parola è poi passata a Joe Ragland: “La presenza di Sacripanti è stata determinante per scegliere Avellino, due anni fa a Cantù abbiamo colto molti successi e mi sono divertito molto. Tra l’altro qui ritrovo anche Leunen e Buva e penso che ci sia una struttura di squadra molto solida in cui posso inserirmi bene. Cercherò di portare energia, entusiasmo e mentalità vincente, aiutando la squadra in ogni modo possibile. Inoltre, qui c’è già un playmaker come Green, vi posso assicurare che nel corso degli anni è stato difficile giocare contro Marques. Lo stimo molto, sono contento di essere in squadra con lui perché ho tanto da imparare. Per me non è una novità giocare con due play. Sarà una risorsa per la squadra e insieme possiamo fare tanto. L’obiettivo è comune: inserirsi nella squadra nel miglior modo possibile per aiutarla a vincere tante partite”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *