venerd� 21 giugno 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci “Amarsi Ancora“: la nuova campagna abbonamenti dell’Us Avellino 1912 Presentata “L’Irpinia Corre”, la gara podistica che si tiene ad Atripalda domenica 23 giugno. Foto Atripalda, finisce in carcere il 30enne denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e automobilisti Torna “L’Irpinia Corre”, la storica gara podistica ad Atripalda domenica 23 giugno Europee, l’analisi del voto del circolo Fdi Atripalda Domenica a parco Acacie “Dedicato a chi non c’è più” IV edizione La Del Fes vince a Montecatini e approda in A2

Torna ad Atripalda il tradizionale appuntamento col Calendario d’artista

Pubblicato in data: 16/12/2015 alle ore:17:33 • Categoria: Cultura

imageTorna ad Atripalda il tradizionale appuntamento col calendario d’artista.
Dodici pittori dall’Italia e dall’estero partecipano all’edizione 2016, la undicesima, con la direzione artistica quest’anno affidata a Enzo Angiuoni e Pino Bonanno.
Sabato la presentazione presso l’Hotel Civita , da sempre promotore di arte e cultura ad Atripalda, dove sara’ allestita una esposizione con le opere presenti nell’almanacco e visitabile dal 19 dicembre al 10 gennaio 2016. All’apertura della mostra , prevista sabato alle ore 11.30 presenziera’ il sindaco di Atripalda Paolo Spagnuolo e l’assessore alla cultura Lello Barbarisi.
Gli artisti di fama internazionele di questa edizione sono Ellen G, Franca Vendrame , Pino Bonanno, Agostino Branca, Pietro De Campo, Ado Furlanetto, Enrico Meo, Antonio Pugliese, Pippo Spina, Mario Trequattrini, Paolo Viterbini e Daniele Zanca.
“Il calendario- scrive il critico Pino Bonanno – , da sempre, ha avuto un valore alchemico e un legame col mistero del tempo e gli artisti sentono profondamente il rapporto con la memoria e il trascorrere del tempo. (…) Anche per il 2016 si è pensato di invitare 12 artisti internazionali a ”segnare” con le loro opere il fluisco scorrere dei mesi e il risultatato ci pare appropriato alla riproposta dell’evento da parte dell’associazione Arteuropa e del suo promotore prof. Enzo Angiuoni. (…) Il corso irreversibile del tempo è il fiume che rende precario , travolge e trasfigura ogni legame, ogni volto, ogni destino. E l’artista, che vive intensamente la mutabilita’ del tempo, è il grande interprete del tumultoso percorso vero l’ignoto e l’infinito”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *