alpadesa
  
Flash news:   Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia Rubano nella notte le gomme e lasciano due auto sui mattoni in piazza Cassese: i residenti chiedono la videosorveglianza. Foto Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Regionali Campania, presentati i candidati di Europa Verde: per l’Irpinia c’è l’ex vicesindaco Luigi Tuccia

Oggi a contrada Ischia giornata dell’accoglienza con mercatini, musica e laboratori

Pubblicato in data: 8/6/2019 alle ore:10:35 • Categoria: Cultura

Il valore dell’accoglienza, una giornata dedicata alla conoscenza ed il confronto con protagonisti i migranti. Oggi, sabato 8 giugno 2019, ad Atripalda presso il centro di comunità di Contrada Ischia l’associazione di volontariato di Comunità Accogliente in collaborazione con la parrocchia di Sant’Ippolisto Martire ha organizzato una festa/incontro sul valore dell’accoglienza.

Mercatini, laboratori, musica e letture di poesie intervallati dal dibattito “La nostra civiltà: tra accoglienza e diffidenza” per conoscere e conoscersi favorendo le buone pratiche dell’integrazione. Una giornata di festa e riflessione su un tema attuale e di grande interesse che culminerà con la degustazione di pietanze africane.

Il programma:
10.00 /12.00 – Mercatino solidale
Esposizione e vendita solidale di lavori artigianali realizzati dai ragazzi migranti

15.30 – Laboratori creativi
Mamadou: Creazioni in stoffe
Sey: Coloriamo il mondo
Kemi: Ab- Bracciali
Blessing: Danza interculturale
Tourè: Musica e percussioni africane

17.30 – Dibattito
La nostra civiltà: tra accoglienza e diffidenza
Soumalia Diawara – Scrittore
Gennnaro Avallone – Ricercatore Unisa
Dimitri Meka – Mediatore culturale
Don Vitaliano della Sala – Vice direttore Caritas Avellino
Modera: Carlo Landolfo

19.30 – Lettura poesie
Letture di poesie a cura del Laboratorio Teatro di Gluk tratte dal libri di Soumalia Diawara “La nostra civiltà”

A conclusione della manifestazione ci sarà un momento di convivialità per la degustazione di pietanze africane.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
“C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi

Con la calura estiva ci lascia chi ha riempito tanti attimi intensi della nostra vita con ricami di note che Read more

Spenta la terza candelina per l’associazione Acipea e presentato il romanzo “Il Ricordo di un Amore”

C’è stata grande soddisfazione per la giornata di sabato 27 giugno, quando si è festeggiato il terzo anniversario della nascita Read more

Ultimo giorno di scuola, il gruppo civico “IDEA Atripalda” propone di viverlo all’aperto

Molti comuni stanno organizzando un ultimo giorno di scuola da vivere non dietro lo schermo di un pc o di Read more

“Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista

Il 25 maggio del 1905 nasceva il grande meridionalista. Frammenti del suo rapporto con la Provincia di Avellino: Quando Manlio Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *