alpadesa
  
Flash news:   Blitz al mercato del giovedì con sequestro di prodotti ittici e sanzioni ai commercianti Una delegazione atripaldese al raduno mondiale Scout negli Usa Beffa Navigator, la Regione Campania non firma la convenzione: i vincitori pronti ad intraprendere un’azione giudiziaria Il sindaco di Atripalda eletto nel consiglio del Distretto idrico Calore Irpino Addio a Flavio Puleo, anima in Curva Nord dei ”Biancoverdi Insuper…Abili” Ennesimo episodio di violenza in piazza Umberto, lite passionale tra due uomini in un negozio: arrivano cittadini e Carabinieri In migliaia per la Notte Bianca della Madonna del Carmelo. I commercianti: “puntiamo alla calendarizzazione per rivitalizzare il commercio cittadino”. FOTO Atripalda Volleyball, al centro c’è Emanuele Fastoso: “Sono determinato a fare bene. Qui sui può puntare a tornare ai vertici” Murata e bonificata l’ex scuola elementare di rampa San Pasquale dopo gli atti vandalici. FOTO Seconda edizione estiva del “Cinema in Piazzetta”

Sabato sera nella chiesa della Purità al via la XXVII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”

Pubblicato in data: 27/6/2019 alle ore:21:30 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Sabato 29 giugno avrà inizio e si protrarrà fino a settembre la prestigiosa e ormai collaudata Rassegna di Musica da Camera organizzata nella nostra Provincia dalla Associazione Musicale Internazionale “A.Toscanini”.

La XXVII edizione del Festival ha ripresentato l’importante novità dell’anteprima internazionale a Cracovia, in collaborazione con il prestigioso Istituto Italiano di Cultura, realizzando nella Città polacca di Bielsko Biala un concerto-evento inserito nel XXVII Festival “I Luoghi della Musica on the world”. Importante traguardo, considerato che è infatti l’unico Festival irpino ad essere statoinserito nell’iniziativa “Notte Italiana” promossa dall’IIC di Cracovia, al fine di valorizzare e promuovere il territorio di Avellino e la cultura campana e che si è svolta lo scorso 10 maggio. All’evento internazionale era presente tutto il “Sistema Italia” in Polonia: il Direttore del Centro Italiano di Cultura di Bielsko Biala, il Direttore dell’IIC di Cracovia Dr. Ugo Rufino. Per l’occasione l’Associazione, oltre al concerto-evento, ha presentato un video promozionale del territorio irpino in cui sono state proiettate le immagini più rappresentative di tutti i siti storici della provincia di Avellino: Castelli, Chiostri, Chiese, patrimonio artistico dei Comuni irpini che hanno aderito al XXVII Festival “I Luoghi della Musica on the world”.

Come lo scorso anno i concerti di apertura del Festival si svolgeranno nuovamente presso la suggestiva e storica location del Chiostro di S. Maria della Purità, grazie all’interessamento del parroco Don Fabio Mauriello, del dottor Aldo Laurenzano, dell’imprenditore Enzo Angiuoni e alla fattiva collaborazione del presidente della Misericordia Vincenzo Aquino, nonché alla sensibilità del sindaco Giuseppe Spagnuolo, del vicesindaco Anna Nazzaro, dell’assessore alla Cultura Stefania Urciuoli e della delegata al Turismo ed Eventi Antonella Gambale.

Cinque gli appuntamenti atripaldesi, tutti di grande qualità con la presenza di artisti di altissimo profilo: l’apertura del Festival è prevista per sabato 29 giugno alle ore 20.15 ed  è affidata al Trio d’autore, formazione musicale originale  costituita da Sabrina Gasparini, voce, Gen Llukaci, violino e Claudio Ughetti, fisarmonica che inaugurerà il Festival con un accattivante programma “Passioni senza confini, si prosegue poi  domenica 30 giugno con il recital del pianista franceseHugues Leclère, interprete di fama internazionale che esegui tre delle più celebri Sonate di Beethoven tra “Il tormento e l’estasi”; giovedì 4 luglio ancora una presenza di grande spicco la flautista Luisa Sello che accompagnata al pianoforte dalla pianista Aurora Sabia presenterà al pubblico un interessante programma all’insegna di “Trascrizioni e trasgressioni”.

Il week end del 6 e 7 luglio vedrà l’esibizione sabato 6 luglio della brillante e famosa pianista siciliana Diana Nocchiero con la miniature Paesaggi impressionistici e Romantici mentre domenica 7 luglio ci sarà la performance del Duo Andreia, pianoforte a 4 mani con Dancing Keys e la celebre Rhapsody in Blue di Gershwin.

Il Festival proseguirà, poi il suo circuito itinerante nei mesi estivi toccando i comuni di Gesualdo, Montefalcione, Grottaminarda, Sturno, Baiano per concludersi a settembre con la consueta tappa finale nella città di Avellino

L’assessore  alla Cultura Stefania Urciuoli dichiara: “Il calendario è molto ricco ed interessante. Grandi nomi quelli che cavalcheranno il palco del Chiostro di S. Maria della Purità nella città del Sabato, di indiscussa fame internazionale e la diversità delle esibizioni faranno si che tutti potranno partecipare agli eventi dai più giovani a quelli con qualche anno in più o eventualmente scegliere le esibizioni musicali più consoni e appetibili ai  loro gusti dato che il calendario  come già detto è molto articolato e variegato. Non mi stanco mai di dire che gli spettacoli dal vivo, in particolare la musica, rappresentano uno dei livelli più alti di comunicazione, di aggregazione e di espressione della cultura. Per il resto, non sono certamente io a scoprire Antonella De Vinco. Non sono qua a commentare le sue abilità e la sua creatività, sono qui a dire che con la sua indiscutibile professionalità, la sua  compostezza e sobrietà  ci ha ormai abituati a tutto questo e posso aggiungere senza patemi d’animo che di lei apprezzo interamente anche  tutte le scelte musicali e gli artisti che immancabilmente durante questi bellissimi eventi  ci propone. E’ una musicista affermata sia nel nostro territorio che al di fuori dei confini italiani. La sua sola presenza sul palco per presenziare eventi musicali da camera è sempre garanzia di ottima qualità sia per la riuscita delle manifestazioni stesse sia per le emozioni e il successo di pubblico che sempre più numeroso assiste, di anno in anno e  diventa sempre più attento, esigente e preparato”.

Il presidente dell’associazione Toscanini, la pianista Antonella De Vinco, commenta infine così: “Ventisette edizioni rappresentano un importante traguardo, durante il percorso ho incontrato molte difficoltà, tuttavia ho sempre creduto in questo progetto e sono molto soddisfatta degli obiettivi raggiunti. Il fatto che quest’anno il Festival sia stato nuovamente inserito nella programmazione dell’IIC di Cracovia oltre a rappresentare una grande opportunità di visibilità internazionale e un riconoscimento di qualità è la testimonianza che vale sempre la pena scommettere quando alla base c’è una valida e forte motivazione. Porgo un sentito e personale ringraziamento a tutti coloro che negli anni hanno contribuito alla crescita e al successo di questa iniziativa, con l’augurio che possa costituire una interessante occasione di piacevole fruizione musicale e culturale”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *